Prestito per famiglie indebitate: il Fondo prevenzione usura

Mia Immagine

 

Il Fondo di prevenzione usura è stato reso operativo dal 1997. La gestione è affidata a un’Associazioni di Consumatori, la sola che è stata riconosciuta dal MiSE, il Ministero dello Sviluppo Economico, come garante di quelle famiglie che, soggette a gravi condizioni di sovraindebitamento a causa di mutui e prestiti, versino in condizioni di grande di significativa difficoltà.
Per accedere al Fondo e poter ottenere garanzie, il Ministero del Tesoro ha individuato alcuni criteri guida che dovranno seguire i richiedenti per valutare la meritevolezza:

Mia Immagine

 

– Effettivo stato di bisogno del richiedente e serietà della ragione dell’indebitamento
– Capacità di rimborso del finanziamento concesso in base al reddito documentabile
– Entità dell’importo complessivo debitorio a carico del richiedente che deve rientrare entro i limiti di garanzia (Euro 30.000 circa da rimborsare in massimo 84 rate)

A chi si rivolge il Fondo e come fare la richiesta

Il Fondo si rivolge esclusivamente alle famiglie, non imprese, che si trovano in situazioni di difficoltà economica (sovraindebitamento) e che per questa difficoltà non sono più in grado di coprire con le loro entrate mensili tutte le spese necessarie per il sostentamento del nucleo familiare (vitto, fitto, rata del mutuo, bollette, spese sanitarie, ecc.).

Mia Immagine

Mia Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.