Calabria: BANDO SOCIAL HOUSING. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 100% PER PROMUOVERE LA NASCITA DI STRUTTURE SOCIO-EDUCATIVE.

La Regione Calabria intende promuovere il social housing e la nascita di strutture socio-educative, attraverso:

Azione 9.3.5 → il recupero e la rifunzionalizzazione di immobili inutilizzati e l’ampliamento, la riqualificazione e l’adeguamento agli standard di settore di strutture già adibite o da adibire a centri diurni per persone con limitata autonomia o a centri per il Dopo di Noi;

Azione 9.4.1→ il recupero e il potenziamento del patrimonio pubblico e di strutture di proprietà dei Comuni, utili ad incrementare la disponibilità di alloggi sociali e di servizi abitativi per categorie fragili;

Azione 9.4.1 → la sperimentazione di modelli innovativi sociali e abitativi attraverso interventi infrastrutturali finalizzati a soddisfare i bisogni abitativi, anche transitori o temporanei, di specifici soggetti-target;

Azione 9.4.4 → l’adeguamento delle infrastrutture e l’introduzione in via sperimentale di tecnologie di assistenza alle persone con difficoltà motorie – dispositivi AAL, Ambient Assisted Living – negli edifici residenziali pubblici;

Azione 9.4.4 → l’eliminazione delle barriere architettoniche e l’introduzione negli edifici residenziali pubblici di tecnologie in grado di rendere più facile la vita domestica delle persone a mobilità ridotta.

SOGGETTI BENEFICIARI

Azione 9.4.1. e 9.4.4: i Comuni della Regione Calabria.

Azione 9.3.5: i Comuni in forma associata nello stesso ambito socio-assistenziale.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili sono:

Azione 9.3.5: costi per il recupero e la ri-funzionalizzazione di immobili inutilizzati, di ampliamento, riqualificazione e adeguamento agli standard normativi di immobili comunali; acquisto di arredi e attrezzature;

Azione 9.4.1: costi per il recupero e la riqualificazione di immobili adibiti o da adibire ad alloggi sociali; acquisto di arredi e attrezzature;

Azione 9.4.4: costi per l’adeguamento infrastrutturale, per gli arredi e le attrezzature e per gli interventi utili a introdurre dispositivi AAL; costi per l’eliminazione delle barriere architettoniche e per l’introduzione di soluzioni tecnologiche negli edifici residenziali di proprietà pubblica.

ENTITÀ E FORMA AGEVOLAZIONE

Le risorse finanziarie disponibili sono pari a:

a. Azione 9.3.5: € 27.342.423,00

b. Azione 9.4.1: € 20.676.958,00

c. Azione 9.4.4: € 16.917.512,00

Il contributo concedibile è pari al 100% delle spese sostenute.

Il valore massimo del contributo concedibile è pari a:

a. Azione 9.3.5: € 1.000.000;

b. Azione 9.4.1: € 1.000.000 per Comuni con più di 10.000 abitanti e € 500.000 per quelli fino a 10.000 abitanti;

c. Azione 9.4.4: € 500.000.