Veneto: PSR 2014/2020. MISURA 6.4.1. FOCUS AREA 5C. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 50% PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DELLA DIVERSIFICAZIONE DELLE IMPRESE AGRICOLE.

Il presente intervento sostiene gli investimenti finalizzati alla diversificazione delle attività e delle funzioni svolte dall’impresa agricola in attività extra-agricole.

Focus Area 5C: “Favorire l’approvvigionamento e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali di scarto e residui e altre materie grezze non alimentari ai fini della bioeconomia”.

SOGGETTI BENEFICIARI

Potranno beneficiare del contributo gli imprenditori agricoli.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi sono ammissibili ai fini della realizzazione da parte dell’azienda agricola delle seguenti attività extra-agricole:

1. produzione e vendita di energia elettrica e/o termica impiegando prevalentemente reflui zootecnici;

2. produzione e vendita di biometano impiegando prevalentemente reflui zootecnici.

Gli interventi ammessi riguardano:

a. costruzione, ristrutturazione di impianti per la produzione e la vendita di energia elettrica e/o termica o di biometano. Per impianto di produzione e di vendita di energia elettrica e/o termica o di biometano si intende l’insieme delle strutture e impiantistica strettamente funzionale allo scopo;

b. acquisto o sviluppo di programmi informatici.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

Sono ammessi i costi sostenuti per la costruzione e la ristrutturazione di impianti, l’acquisto o sviluppo di programmi informatici per la produzione e la vendita di energia e le spese generali.

ENTITÀ E FORMA AGEVOLAZIONE

COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE IMPIANTI:

1. Impianto senza incentivazione all’esercizio:

a. zone montane: 50%

b. altre zone: 40%

2. Impianto con incentivazione all’esercizio

a. zone montane: 40%

b. altre zone: 40%

ACQUISTO O SVILUPPO DI PROGRAMMI INFORMATICI

1. Impianto senza incentivazione all’esercizio:

a. zone montane: 45%

b. altre zone: 35%

2. Impianto con incentivazione all’esercizio

a. zone montane: 40%

b. altre zone: 35%

L’importo messo a bando è pari a € 5.000.000,00.

SCADENZA

Le domande potranno essere presentate fino al 28.09.2017.