Veneto: PSR 2014/2020. MISURA 8.1.1. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO ALL’80% A SOSTEGNO DELL’IMBOSCHIMENTO DI TERRENI AGRICOLI E NON AGRICOLI.

La sottomisura intende incentivare la diffusione di formazioni forestali naturaliformi e dell’arboricoltura da legno, al fine di ridurre gli effetti negativi causati dall’intensificazione dell’attività agricola.

Focus Area 5.E: “Promuovere la conservazione e il sequestro del carbonio nel settore agricolo e forestale”.

SOGGETTI BENEFICIARI

Soggetti proprietari e/o gestori di terreni agricoli e non agricoli, così delineati:
– Soggetti privati
– Associazioni o Consorzi di privati
– Comuni
– Associazioni di Comuni
– Unioni Montane/Comunità Montane
– Associazioni miste privati/Comuni
– Altre Amministrazioni pubbliche

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

– imboschimento temporaneo di terreni agricoli e non agricoli, a ciclo breve;

– piantagioni di arboricoltura da legno, pure o miste, monocicliche, nonché con funzione di mitigazione e di adattamento al cambiamento climatico.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

– analisi del terreno;
– preparazione e lavorazione del terreno;
– squadratura;
– sistemazione e protezione del terreno;
– concimazione di fondo;
– tracciamento dei filari, del sesto d’impianto o della disposizione casuale delle specie arboree;
– pacciamatura biodegradabile;
– acquisto e preparazione del materiale di propagazione corredato da certificazione di origine vivaistica e fitosanitaria;
– messa a dimora del materiale di propagazione;
– protezioni individuali (es. shelter);
– acquisto e posa in opera di pali tutori;
– irrigazioni.

ENTITÀ E FORMA AGEVOLAZIONE

Il livello di aiuto è pari all’80% della spesa ammessa.

La spesa massima ammissibile è pari a 5.000,00 €/ha.

La spesa ammissibile deve essere pari o superiore a € 2.500,00, fino ad un importo massimo di € 40.000,00.

Per il tipo di intervento 8.1.1 l’importo messo a bando è pari a € 600.000,00.

SCADENZA

Le domande potranno essere presentate entro il 29.08.2017.