Italia: Nuove imprese tasso zero

Cosa è Nuove Imprese a tasso zero

Nuove imprese a tasso zero sostiene, attraverso l’erogazione di piccoli finanziamenti, l’attività imprenditoriale di giovani e donne. L’obiettivo è far nascere nuove micro e piccole imprese che possano portare idee innovative all’interno del settore produttivo italiano. Il tetto massimo per l’investimento è di 1,5 milioni di euro e può coprire fino al 75% delle spese totali. Il finanziamento potrà avere una durata massima di 8 anni ed è a tasso zero.

A chi è rivolta la misura
Gli incentivi sono rivolti alle imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e i 35 anni. Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda.

Anche le persone fisiche possono richiedere i finanziamenti, a patto che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Gli incentivi
Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali. Le imprese devono garantire la restante copertura finanziaria.

Cosa si può fare
Sono finanziabili le iniziative con spese fino a 1,5 milioni di euro nei settori:

produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli
fornitura di servizi alle imprese e alle persone
commercio di beni e servizi
turismo
Possono essere ammessi anche progetti nei seguenti settori, considerati di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile:

filiera turistico-culturale
innovazione sociale