Marche: Finanziamenti Regione Marche il bando per le PMI.

Mia Immagine

Il bando per i Finanziamenti Regione Marche

E’ attivo il bando per l’intervento di finanza agevolata che la regione Marche ha messo a disposizione per le imprese operanti nel settore del commercio. Tale intervento prevede la concessione di un contributo senza vincolo di rimborso fino al 15%.

Mia Immagine

Quali sono i requisiti per presentare la domanda?

A poter beneficiare del finanziamento sono le micro, piccole e medie imprese già operanti nell’ambito commerciale. Per accedere ai finanziamenti devono presentare le seguenti caratteristiche:

essere attive nella vendita al dettaglio o somministrazione al pubblico di alimenti o bevande;
il volume di affari delle due tipologie di esercizi commerciali non deve superare €2.000.000,00;
essere in possesso dell’autorizzazione amministrativa o SCIA per l’esercizio.
Tra i soggetti beneficiari del finanziamento a fondo perduto non rientrano le attività di vendita di merci prodotte in proprio, farmacie e parafarmarcie, commercio elettronico, rivendita di carburanti, commercio in box o chioschi, prodotti di monopolio e distributori automatici.

Le spese ammesse al contributo a fondo perduto riguardano gli interventi di ristrutturazione, quali manutenzione ordinaria, straordinaria e ampliamento dei locali destinati allo svolgimento dell’attività commerciale. Sono esclusi il deposito merci e gli uffici, anche se contigui all’unità locale. Inoltre, sono comprese le attrezzature fisse e mobili, necessarie per la vendita o la somministrazione di bevande e alimenti. L’allestimento dei veicoli non è compreso. Nell’elenco dei costi finanziabili, sono presenti anche gli arredi, a condizione che siano strettamente inerenti l’attività. Fanno eccezione le stoviglie, complementi e suppellettili che non potranno beneficiare degli incentivi previsti.

Misure e tempi delle agevolazioni per il commercio

Il contributo a fondo perduto è concesso fino al 15% della spesa avente i requisiti esplicitati. Nello specifico gli interventi finanziabili dovranno essere compresi tra €15.000,00 e 60.000,00 (al netto di IVA).

I progetti di riqualificazione e valorizzazione delle attività produttive dovranno essere ultimati entro sei mesi dalla data di pubblicazione della graduatoria, sul bollettino ufficiale regionale. Gli interventi si intenderanno completati quando i beni saranno stati consegnati, installati e fatturati, le opere eseguite e le fatture pagate.

Quali sono i termini di presentazione della domanda?

Hai tempo fino a mercoledì 4 ottobre 2017 per inviare la tua richiesta.

 

Mia Immagine

Mia Immagine