“NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO”, INCENTIVO PER GIOVANI E DONNE CHE VOGLIONO DIVENTARE IMPRENDITORI.

“Nuove imprese a tasso zero è un’iniziativa promossa da Invitalia, agenzia nazionale per lo sviluppo, che si occupa di attrarre investimenti per lo sviluppo di impresa. Operante sul mercato del microcredito già da diversi anni, questa iniziativa ha l’obiettivo di sostenere, in tutta Italia, la creazione di micro imprese e start up.

A chi si rivolge
Il progetto si rivolge a imprese situate su tutto il territorio nazionale costituite in forma societaria da non più di 12 mesi, comprese le società cooperative, la cui compagine societaria sia composta, per oltre la metà dei soci e delle rispettive quote di partecipazione, da giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni e/o da donne di qualsiasi età.

Mia Immagine

 

Le società costituende, formate da sole persone fisiche, purché provvedano alla loro costituzione entro i 45 gg dalla comunicazione del provvedimento di ammissione.

L’ente prevede il finanziamento a tasso zero di progetti d’impresa e può coprire fino al 75% delle spese totali ammissibili. Per il 25% residuo, si richiede il cofinanziamento da parte dell’impresa, con risorse proprie o mediante finanziamenti bancari.

Cosa finanzia

Sono finanziabili le iniziative per:

produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli
fornitura di servizi alle imprese e alle persone
commercio di beni e servizi
turismo
Possono essere ammessi anche progetti riconducibili a settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile, nella filiera turistico-culturale e relativi all’innovazione sociale.

I singoli programmi di investimento non possono essere superiori a 1.5000.000 da realizzare entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

COSA FINANZIA
Programmi d’investimento
non superiori a
€ 1.500.000 da realizzare
entro 24 mesi dalla data
di stipula del contratto
di finanziamento.
Spese ammissibili:
Suolo aziendale;
Fabbricati e opere
murarie, comprese le
Ristrutturazioni;
Macchinari, Impianti e
attrezzature;
Programmi e servizi
informatici; Brevetti,
Licenze e Marchi;
Formazione specialistica
dei soci e dei dipendenti;
Consulenze specialistiche,
studi di fattibilità
economico-finanziari,
progettazione e direzione
lavori, impatto ambientali.

La dotazione finanziaria complessiva dell’ente è di circa 150 milioni di euro e le agevolazioni saranno concesse fino a esaurimento dei fondi.

“Nuove imprese a tasso zero” è una misura a sportello, per cui le domande sono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo e non ci sono graduatorie.

 

 

Mia Immagine