Sicilia: Contributi alle imprese siciliane per la diversificazione delle attività anche extra agricole.

L’Assessorato all’Agricoltura della Regione Sicilia ha reso note le disposizioni attuative dell’intervento volto a sostenere la creazione e lo sviluppo delle imprese extra agricole, attività inerenti il commercio, l’artigianato, il comparto turistico, i servizi e l’innovazione tecnologica (PSR 2014-2020).

Bando
Il bando, che sarà pubblicato entro la fine di settembre, si basa su un plafond di 30milioni di euro destinati agli imprenditori agricoli e ai coadiuvanti familiari intenzionati a diversificare l’attività anche in ambito extra-agricolo (sia persone fisiche sia imprese).

Mia Immagine

 

Contributi
Gli investimenti devono essere inerenti le attività di B&B, la valorizzazione di prodotti artigianali e industriali, gli interventi per creazione e lo sviluppo di attività commerciali, i servizi turistici e ricreativi, di manutenzione ambientale, mirati a favorire l’integrazione sociale in genere, relativi alla fruizione di aree naturali.

Sono previsti finanziamenti a fondo perduto pari al 75%, da un minimo di 30 mila euro a un massimo di 200 mila euro.

 

Mia Immagine