Marche: POR FESR 2014/2020. Misura 1.2. Contributo a fondo perduto fino al 50% per l’ingegnerizzazione e l’industrializzazione dei risultati della ricerca e la valorizzazione economica dell’innovazione.

Mia Immagine

Con il presente intervento la Regione Marche intende supportare l’ingegnerizzazione dei prodotti e l’industrializzazione dei risultati della ricerca e dello sviluppo sperimentale, al fine di innovare in maniera sostanziale prodotti e/o processi e di determinare vantaggi competitivi di medio e lungo termine. Per rafforzare la propria competitività, infatti, si ritiene fondamentale che il sistema delle imprese incorpori nelle proprie applicazioni industriali le conoscenze ed i risultati dell’attività di ricerca e sviluppo in misura sempre più significativa. Si ritiene, inoltre, fondamentale supportare le imprese nella transizione dalla fase di ingegnerizzazione/industrializzazione alla fase di commercializzazione del prodotto sul mercato, sostenendo l’intera catena del valore che combina la ricerca al mercato e riducendo così il potenziale divario tra produzione di conoscenze e successiva commercializzazione, con particolare riferimento alla verifica delle performance (test/prove/linee pilota) del prodotto/processo, alla ottimizzazione dei costi di produzione e dei costi di trasporto, al miglioramento degli aspetti organizzativi e della logistica, alla riduzione del time to market, alla individuazione dei servizi aggiuntivi da offrire al consumatore finale ed alla promozione del nuovo prodotto sui mercati di riferimento, sia nazionali che internazionali.

 

 

Soggetti beneficiari
Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando le imprese micro, piccole, medie in forma singola o associata, indipendentemente dalla forma giuridica rivestita.

Tipologia di spesa ammissibile
Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

A. spese per il personale, esclusivamente per la parte di effettivo impiego nelle attività del progetto, per attività necessarie ai fini della ingegnerizzazione del prodotto, della industrializzazione dei risultati della ricerca e della innovazione dei processi e dell’organizzazione (max 20% del costo ammissibile del progetto);

B. spese per opere murarie e di impiantistica generale esclusivamente necessarie per la realizzazione dell’attività di industrializzazione del prodotto (max 15% del costo ammissibile del progetto);

C. spese per l’acquisizione di strumenti, attrezzature, macchinari, hardware e software;

D. spese per materiali, forniture e prodotti analoghi, strettamente necessarie per la realizzazione del programma di investimento;

E. consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione e strettamente necessarie per la realizzazione del programma di investimento (max 20% del costo ammissibile del progetto);

F. spese per acquisizione, convalida e difesa di brevetti, marchi, disegni e modelli;

G. spese per l’effettuazione di prove/test/linee pilota per la verifica delle caratteristiche del prodotto e per l’ottenimento di certificazioni di prodotto e di processo;

H. spese promozionali e di marketing, inclusa la partecipazione a fiere ed eventi (max 10% del costo ammissibile del progetto).

Entità e forma dell’agevolazione
Per la realizzazione del presente bando è stanziato un importo complessivo di € 9.000.000,00.

Il costo totale ammissibile del programma di investimento presentato a valere sul presente bando non deve essere inferiore a € 150.000,00 e non deve essere superiore a € 800.000,00. Per i progetti presentati da imprese in forma associata, il costo totale ammissibile non deve essere superiore a € 1.500.000,00, con un costo ammissibile massimo di € 500.000,00 per singola impresa.

Scadenza
Le domande potranno essere presentate a partire dal 12/03/2018 fino al 16/04/2018.

Mia Immagine