Pakistan: un kamikaze si fa esplodere in un comizio. 132 morti

Mia Immagine

Pakistan: un kamikaze si è fatto esplodere durante un comizio, lasciando a terra 132 morti e 200 feriti



Pakistan, comizio elettorale in Baluchistan: un kamikaze dell’Isis si è fatto esplodere tra la folla. Il bilancio delle vittime è di 132 morti e 200 feriti.

Paura per il leader del Baluchistan Awami Party (Bap), Nawabzada Siraj Raisani, che partecipava alla manifestazione. Secondo una fonte del governo locale, sarebbe rimasto gravemente ferito.

L’attacco è stato rivendicato poco dopo da Daesh in vista delle elezioni elettorali che si terranno tra due settimane. La situazione intanto resta molto tesa tra la minaccia destabilizzatrice del terrorismo islamico, le accuse di manipolazione da parte dei vertici militari e l’arresto dell’ex premier Nawaz Sharif e sua figlia Maryam Nawaz appena rientrati a Lahore da Londra.

I due, il 6 luglio scorso, sono stati condannati dal tribunale del Pakistan rispettivamente a 10 e 7 anni di carcere con l’accusa di corruzione.



L’articolo Pakistan: un kamikaze si fa esplodere in un comizio. 132 morti proviene da ZON.

Mia Immagine