La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

ISEE Corrente: che cos’è e quali sono i requisiti per richiederlo

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

[metaslider id=28938]

L’ISEE corrente è utilizzato in presenza di rilevanti variazioni della situazione reddituale tali da non presentare correttamente la reale situazione economica del nucleo familiare.

Da questo punto di vista l’incertezza lavorativa generale degli ultimi anni non ha fatto che accentuare e moltiplicare le situazioni in cui la reale situazione economica delle famiglie è andata peggiorando in modo rilevante, spesso in archi temporali piuttosto ristretti.

Con la riforma dell’ISEE è stata introdotta la possibilità per i soggetti già in possesso di un ISEE in corso di validità di calcolare un ISEE corrente che consente di rideterminare l’ISEE prendendo a riferimento un periodo di tempo più ravvicinato rispetto alla richiesta della prestazione. Tale nuovo strumento di valutazione consente di adottare una sorta di correttivo in caso di “variazione della condizione lavorativa” di almeno uno dei componenti il nucleo familiare,che ha determinato un peggioramento della situazione reddituale corrente del nucleo.

Si è pertanto cercato di limitare gli effetti di tali variazioni reddituali; diversamente infatti i nuclei familiari interessati verrebbero penalizzati da una valutazione legata all’Isee ordinario in corso di validità non più corrispondente alla reale situazione economica del nucleo.

In quali condizioni si presenta l’Isee Corrente:
L’ISEE corrente consente di aggiornare i dati reddituali di una DSU già presentata a seguito di una modifica della situazione lavorativa di almeno un componente il nucleo familiare, che ha determinato una variazione della situazione reddituale complessiva del nucleo stesso. l’ISEE corrente quindi può essere richiesto quando per almeno un componente del nucleo familiare, nei 18 mesi antecedenti la richiesta della prestazione si verifica una delle seguenti situazioni:isee corrente

è intervenuta la risoluzione del rapporto di lavoro ovvero la sospensione/riduzione dell’attività lavorativa,
lavoratore dipendente a tempo determinato, non occupato alla data della presentazione della DSU ma che possa dimostrare di essere stato occupato con dette forme contrattuali per almeno 120 giorni nei 12 mesi precedenti la conclusione dell’ultimo rapporto di lavoro,
lavoratore autonomo non occupato alla data di presentazione della DSU che ha cessato l’attività.
Va altresì verificato che alla variazione lavorativa di uno dei componenti deve tuttavia associarsi una variazione della situazione reddituale complessiva del nucleo familiare superiore del 25% rispetto alla situazione reddituale individuata nell’ISEE precedentemente calcolato.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

Ricapitolando quindi per poter richiedere l’ISEE corrente devono essere rispettate le seguenti condizioni:

possesso di un ISEE in corso di validità,
variazione della situazione lavorativa per uno o più componenti il nucleo familiare nei 18 mesi antecedenti la richiesta della prestazione.
Variazione della situazione reddituale complessiva del nucleo superiore al 25% rispetto alla situazione reddituale individuata nell’ISEE calcolato precedentemente.
Quali sono le modalità di calcolo dell’Isee Corrente :
Al ricorrere delle condizioni sopra descritte ai fini del calcolo dell’ISEE corrente è necessario calcolare l’indicatore della situazione reddituale corrente (ISR corrente). Il calcolo dela situazione reddituale corrente considera parametri diversi rispetto a quelli utilizzati per l’ISR “ordinario”.

Nello specifico per il calcolo dell’ISR corrente vanno aggiornati solamente alcuni redditi e trattamenti espressamente richiamati dalla norma e riferiti esclusivamente ai componenti del nucleo familiare che si trovano nelle condizioni sopra elencate, conseguiti nei 12 mesi antecedenti la richiesta (anziché nel secondo annosolare presedente).

In particolare l’articolo 9 comma 3 D.P.C.M. n.159/2013 dispone che l’indicatore della situazione reddituale corrente (ISR corrente) si ottiene aggiornando per ciascun componente interessato i seguenti redditi/trattamenti conseguiti nei 12 mesi antecedenti la richiesta:

Redditi da lavoro dipendente pensione ed assimilati,
redditi derivanti da attività d’impresa o di lavoro autonomo,sia in forma individuale che di partecipazione, individuati secondo il principio di cassa come differenza tra i ricavi/compensi e le spese sostenute,
trattamenti assistenziali previdenziali e indenni tari incluse carte di debito a qualunque titolo percepiti da Amministrazioni Pubbliche non già inclusi nei redditi da lavoro dipendente pensione o assimilati.

Passiamo ora dall’IRS corrente all’Isee Corrente:

Come si è visto in precedenza l’ISEE corrente può essere calcolato solo in caso di variazioni superiori al 25% dell’ISR corrente rispetto all’ISR calcolato in via ordinaria. Verificatesi tale condizione l’ISEE corrente è ottenuto sostituendo l’ISR corrente all’ISR calcolato ordinariamente. Restano fermi invece sia l’indicatore della situazione patrimoniale (ISP) sia il parametro della scala di equivalenza.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

Documentazione necessaria per l’isee Corrente:
Per la richiesta dell’ISEE corrente è necessario compilare l’apposito Modulo Sostitutivo MS della DSU al quale deve allegata la documentazione e certificazione attestante:

la variazione della situazione lavorativa(ad es.lettera di licenziamento,cessazione partita IVA,ecc.)
le componenti reddituali aggiornate (busta paga, ecc.)
Periodo di Validità dell’Isee Corrente
L’ISEE corrente presenta una validità temporale più limitata rispetto all’ISEE calcolato ordinariamente. Infatti:

L’ISEE corrente ha validità di due mesi dal momento della presentazione del modulo sostitutivo della DSU ai fini della successiva richiesta della erogazione delle prestazioni.

In pratica l’ISEE corrente ha una validità di soli 2 mesi a partire dal momento della presentazione del modulo sostitutivo della DSU diversamente da quanto previsto per l’ISEE calcolato in via ordinaria il quale si ricorda è valido fino al 15 Gennaio dell’anno successivo alla presentazione delle DSU.

L’ISEE corrente è infatti uno strumento di carattere straordinario,il Legislatore né ha quindi prevista una validità limitata nel tempo rispetto all’ISEE calcolato con i metodi ordinari. Chiaramente considerato il breve periodo di validità dell’ISEE corrente in linea generale il soggetto interessato presenterà il modulo sostitutivo MS nel momento in cui ha una reale ed imminente necessità di richiedere una prestazione sociale agevolata che diversamente dovrebbe essere richiesta considerando l’indicatore della situazione reddituale determinato con le modalità ordinarie.

Va da se che successivamente al periodo di validità di due mesi non possono più essere richieste ulteriori prestazioni basate sull’ISEE corrente mentre possono continuare ad essere erogate le prestazioni ed i servizi concessi nel suddetto periodo di validità.

L’articolo ISEE Corrente: che cos’è e quali sono i requisiti per richiederlo proviene da #adessonews adessoagevolazioni News Agevolazioni e Finanziamenti.

L’articolo ISEE Corrente: che cos’è e quali sono i requisiti per richiederlo proviene da adessonews Finanziamenti Agevolazioni Investimenti Norme e Tributi.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: