La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Bollette gas prescrizione » SosTariffe.it

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano


Le bollette di utenze e servizi vanno conservate per almeno 5 anni, dopodiché entrano in prescrizione e ogni sollecito di pagamento da parte della compagnia fornitrice sarà illegittimo. In caso di controversia però il termine è di 10 anni, perciò è consigliabile conservare la documentazione per più tempo. Con la bolletta web è più facile non perdere nessuna fattura. Di seguito parliamo di bollette gas prescrizione e scadenze.

bollette gas prescrizione

Quando prescrivono le bollette? Per quanto tempo bisogna conservarle?

La legge recita che “la prescrizione ordinaria si realizza con il decorso di 10 anni ed è applicabile in tutti i casi in cui la legge non dispone diversamente (art. 2946)“. Quelle che riguardano le utenze però sono le prescrizioni brevi, che scatta trascorsi 5 anni dalla data di scadenza del pagamento ed  è questo il caso per le bollette gas prescrizione. In caso di controversia  però il termine risale a 10 anni.

Le bollette gas, in effetti, rientrano nell’art. 2948 n. 4 del Codice Civile, ovvero “pagamenti da effettuarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi“. È fondamentale, così, conservare le bollette saldate per almeno 5 anni, in maniera di poter far valere i propri diritti in caso di prescrizione. A titolo cautelativo, è ancora meglio tenersi questi documenti per qualche anno in più, dato che eventuali situazioni possono allungare i termini ufficiali.

Prescrizione bollette gas: quando è legittimo il sollecito di pagamento?

Se una compagnia fornitrice di gas (o energia elettrica, acqua, telefono, etc) richiede il pagamento di una bolletta che è caduta in prescrizione, il sollecito è illegittimo.

Questo è il caso ad esempio delle fatture di conguaglio del gas o la luce, che possono arrivare dopo qualche anno, mai però trascorso il quinquennio. Se invece il conguaglio arriva entro i 5 anni previsti, il cliente dovrà pagare. E possibile però rateizzare l’importo, purché si faccia richiesta di rateizzazione prima della scadenza della fattura di conguaglio.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

Se le bollette sono entrate in prescrizione perché trascorsi i cinque anni, la società fornitrice di gas non potrà sollecitare il pagamento, né ovviamente interrompere la fornitura per morosità.

Confronta Tariffe Gas »

Come contestare una bolletta?

E’ possibile contestare le bollette luce o gas, inviando una raccomandata A/R o una mail verso la PEC (Posta Elettronica Certificata) della società; bisogna spiegare chiaramente i motivi del reclamo e allegare fotocopia del documento d’identità, della ricevuta di pagamento o delle fatture ricevute fuori termine.

In caso di mancanza di risposta della compagnia fornitrice del servizio oppure di risposta soddisfacente, il consumatore può rivolgersi ad un’associazione dei consumatori, all’Autorità Garante competente (lo Sportello dei Consumatori in caso di energia, gas o acqua) o, infine, proporre ricorso al Giudice di Pace.

Conservare le bollette web è più facile

Dover conservare le bollette della luce, il gas, l’acqua, il telefono, etc. per più di 5 anni può essere più ingombranti di quanto sembra. Per fortuna, negli ultimi anni si è cominciato a diffondere il sistema delle bollette web, ovvero l’invio delle fatture via e-mail in formato pdf. I vantaggi di attivare questo servizio, peraltro gratuito, sono innumerevoli:

  • mai più fare code, perdere tempo o sprecare benzina per recarsi a pagare in banca o ufficio postale;
  • mai più dimenticare una scadenza, perché il servizio si abbina con il pagamento RID, ovvero l’addebito diretto dell’importo da pagare sul conto corrente o la carta di credito del titolare;
  • maggior comodità e sicurezza, con gestione online di bollette e pagamenti direttamente da un’area riservata;
  • si evita di dover conservare decine di fatture cartacee in uno spazio fisico dedicato nell’abitazione;
  • si tutela l’ambiente, risparmiando tonnellate di carte e inchiostro, e riducendo le emissioni di anidride carbonica.

Abbiamo visto, infine, tutto ciò che riguarda le bollette gas e prescrizione; leggete anche il nostro articolo su che fare se le bollette del gas non arrivano per maggiori informazioni.

Confronta Tariffe Energia Elettrica »

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

Source

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: