Rete #adessonews

Come pagare poche tasse: Pagare poche tasse, anzi solamente l’1,2% ti sembra impossibile? Allora ti dico che è possibile!

Holding: uno strumento utile per pagare meno tasse.

Pagare poche tasse? Addirittura solo l’1,2%? Ok, ma in quale paradiso fiscale? Sembra incredibile ma tutto questo può accadere anche in Italia.

Proprio nel paese in cui il livello di imposizione fiscale è tra i più alti e opprimenti al mondo, esiste questa opportunità che può essere sfruttata in determinate condizioni. Vediamo esattamente in cosa consiste, chi ne può beneficiare e le limitazioni previste dalla legge.

La maggior parte degli imprenditori italiani non conosce nemmeno la metà dei vantaggi che può offrire l’apertura di una società di questo tipo pensando che strumenti del genere siano soltanto vantaggiosi per i grandi capitalisti.

Una società di questo tipo, se utilizzata nel modo giusto, può diventare uno strumento che consente di pianificare da un punto di vista fiscale la propria attività, creare una sorta di coordinamento tra più aziende e gestirle al meglio da un punto di vista commerciale, industriale e finanziario

Cos’è una holding? Definizione e significato

La definizione di holding è molto semplice: si tratta infatti di una società finanziaria che detiene, totalmente, o solo in parte, quote o partecipazioni di altre società controllate.

Finanziamenti - Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

 

Da ciò si deduce, immediatamente, come una holding company eserciti un’attività direttiva nei confronti di altre imprese, avendo spesso il totale controllo del loro capitale sociale. Società che possono far parte dello stesso processo produttivo oppure completamente a se stanti e operare in diversi settori economici.

Analizzando nel dettaglio quanto appena descritto, troviamo una società madre o capogruppo (normalmente chiamata parent) posta al vertice della piramide e una serie, più o meno numerosa, di società figlie o controllate, definite in gergo subsidiary.

Il controllo esercitato da una holding si manifesta e legittima attraverso diverse modalità. Il sistema più comune ed utilizzato, è attraverso il possesso della maggioranza di azioni o quote nelle società figlie. Ci sono casi in cui viene redatto un vero e proprio contratto in cui si stabiliscono i termini per la subordinazione di una società alla holding di riferimento.

Uno degli aspetti più interessanti di questo sistema è l’indipendenza giuridica mantenuta da ogni soggetto facente parte del gruppo societario. Ciò rappresenta un grande vantaggio: quello di ridurre al minimo il rischio di impresa, visto che ogni singola società controllata risponde con il proprio capitale di eventuali dissesti senza coinvolgere direttamente la holding capogruppo.

Vantaggi di una holding

Una holding può risultare una valida e conveniente soluzione per:

Finanziamenti - Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

 

proteggere il patrimonio familiare;
gestire il passaggio generazionale all’interno della famiglia;
gestire i legami ed i flussi finanziari tra la proprietà e l’impresa;
pagare meno tasse.
Sulla base di tali motivazioni si possono individuare una serie di ulteriori benefici offerti dalla costituzione di una holding e precisamente vantaggi di natura: fiscale, finanziaria e gestoria.

Ma, soprattutto, il più grande vantaggio di una holding è quello di non assumersi MAI direttamente rischi imprenditoriali. Le parti operative dei suoi business sono a se stanti, gestiti dalle società controllate, nelle quali la holding ha solo quote di capitale.

Nella holding quindi, finiscono soltanto gli utili dei vari business portati avanti dalle controllate (una sorta di salvadanaio per l’imprenditore che la utilizza).

Vantaggi fiscali della holding

I maggiori vantaggi che si ottengono con la costituzione di una holding sono fiscali. Ci riferiamo in particolar modo a:

sfruttamento del regime della Participation Exemption (PEX);
possibilità di godere del consolidato fiscale o dell’Iva di gruppo;
opportunità di sfruttare i finanziamenti infragruppo;
sfruttamento della tassazione agevolata sui dividendi.

Infatti grazie alla PEX, di cui ho parlato nello specifico in questo articolo “Pagare meno tasse (solo l’1,2%) con la PEX e una holding“, è possibile pagare l’IRES che la holding, come tutte le società di capitali paga, soltanto sul 5% dell’utile proveniente dalle sue controllate.

L’esenzione del 95% è possibile purché la società controllata non sia residente in un Paese a fiscalità privilegiata. Sono i famosi paradisi fiscali, ovvero un elenco di nazioni che finiscono in una black-list perché prevedono un regimi di tassazione ridicoli a volte quasi inesistenti per i redditi prodotti all’estero.

L'articolo Come pagare poche tasse: Pagare poche tasse, anzi solamente l’1,2% ti sembra impossibile? Allora ti dico che è possibile! proviene da #adessonews #italagevolazioni Finanziamenti Agevolazioni Norme e Tributi.

Finanziamenti - Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell'articolo.

Per richiedere la rimozione dell'articolo clicca qui

Open chat
1
Ciao posso aiutarti?
Finanziamenti e agevolazioni personali e aziendali.
Utilizza questa chat per richiedere informazioni o l'attivazione di un finanziamento e/o agevolazione.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: