........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

MIPAAF: Contributi fino al 70% a fondo perduto per ristorazione, pasticceria e gelateria.

Dal Ministero delle Politiche Agrciole Alimentari e Forestali (Mipaaf) una misura finalizzata a promuovere e sostenere le imprese di eccellenza nei settori della ristorazione e della pasticceria e gelateria e a valorizzare il patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano mediante la concessione e l’erogazione dei contributi a fronte di investimenti in macchinari professionali e altri beni strumentali durevoli.

Quale incentivo prevede la misura del Mipaaf per ristoranti, pasticcerie e gelaterie?

La misura del Mipaaf prevede la concessione di un contributo a fondo perduto fino al 70% delle spese totali ammissibili e dell’importo massimo concedibile di 30.000 euro, per singola persoma. I contributi previsti dalla misura sono concessi nell’ambito del regolamento de minimis.

Quali spese finanzia la misura del Mipaaf per ristoranti, pasticcerie e gelaterie?
Sono ammissibili le spese relative all’acquisto di macchinari professionali e di beni strumentali all’attività dell’impresa, nuovi di fabbrica, organici e funzionali.

I beni strumentali acquistati devono essere mantenuti nello stato patrimoniale dell’impresa per almeno tre anni dalla data di concessione del contributo.

Non sono ammesse le spese sostenute prima della presentazione della domanda di contributo.

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto previsto dalla misura del Mipaaf per ristoranti, pasticcerie e gelaterie?
Possono beneficiare delle agevolazioni previste dalla misura le imprese in possesso dei seguenti requisiti:

 

a) se operanti nel settore identificato dal codice ATECO 56.10.11 («Ristorazione con somministrazione»): essere regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno dieci anni o, alternativamente, aver acquistato – nei dodici mesi precedenti la data di pubblicazione del presente decreto – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo;
b) se operanti nel settore identificato dal codice ATECO 56.10.30 («Gelaterie e pasticcerie») e dal codice ATECO 10.71.20 («Produzione di pasticceria fresca»): essere regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno dieci anni o, alternativamente, aver acquistato – nei dodici mesi precedenti la data di pubblicazione del presente decreto – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI e prodotti biologici per almeno il 5% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo.
Quando è possibile richiedere il contributo a fondo perduto previsto dalla misura del Mipaaf per ristoranti, pasticcerie e gelaterie?
I termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione saranno definiti, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto relativo alla misura del Mipaaf.
I contributi saranno concessi dal Ministero nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione delle domande.

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: