Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni finsubito
Agevolazioni-Finanziamenti
Immobili
landing microcredito
video news dalla rete


In merito all’assegno unico figli 2022 arrivano novità per percettori di Naspi con il messaggio n. 1714 del 20 aprile 2022 e che riguardano in particolare la maggiorazione dell’importo per genitori lavoratori. L’incremento dell’importo disciplinato dalla legge spetta anche a chi percepisce l’indennità di disoccupazione, ma a delle condizioni.

L’INPS fornisce chiarimenti anche per genitori separati e figli maggiorenni che possono ottenere l’assegno unico e pone l’accento anche sul riconoscimento della maggiorazione dell’importo per i genitori lavoratori autonomi agricoli.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

L’assegno unico per i figli, lo ricordiamo, è entrato a regime dal 1° gennaio 2022 e viene pagato a decorrere dal mese di marzo per chi ha già fatto domanda. Chi non ne ha ancora fatto richiesta pur avendo già diritto all’assegno unico figli, ha tempo fino al 30 giugno per ottenere gli arretrati.

Assegno unico: maggiorazione anche per chi prende la Naspi

L’INPS informa che sull’assegno unico figli si ha diritto alla maggiorazione anche se si prende la Naspi. L’INPS nel messaggio del 20 aprile ricorda che, come stabilito dalla legge, nel caso in cui entrambi i genitori siano lavoratori, spetta una maggiorazione dell’assegno per ciascun figlio minore pari a 30 euro mensili. Questo importo, ricorda l’Istituto, “spetta in misura piena per un ISEE pari o inferiore a 15.000 euro e si riduce gradualmente secondo gli importi indicati nella tabella 1 allegata al medesimo decreto, fino ad annullarsi in corrispondenza di un ISEE pari a 40.000 euro. Per livelli di ISEE superiori a 40.000 euro la maggiorazione non spetta.”

L’INPS ricorda che rilevano, ai fini della maggiorazione dell’importo dell’assegno unico:

  • i redditi da lavoro dipendente o assimilati;
  • i redditi da pensione;
  • i redditi da lavoro autonomo o d’impresa.

Questi redditi devono essere posseduti al momento della domanda e percepiti per un periodo prevalente nel corso dell’anno.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Nei redditi assimilati a quelli da lavoro dipendente l’INPS precisa che per l’appunto rilevano gli importi percepiti a titolo di Naspi e DIS-COLL. Anche in questo caso, precisa l’Istituto, ciò può avvenire solo se la prestazione è attiva al momento della domanda per ottenere l’assegno unico.

Aggiunge inoltre l’INPS nel messaggio del 20 aprile:

“Ai fini della maggiorazione, infine, rileva anche il reddito del genitore che lavora all’estero con residenza fiscale in Italia, ai sensi dell’articolo 2, commi 2 e 2-bis, del TUIR.”

Assegno unico: maggiorazione anche per genitori lavoratori agricoli autonomi

La maggiorazione sull’assegno unico è prevista anche per i genitori lavoratori agricoli autonomi. Anche i redditi che derivano dal lavoro agricolo rilevano al fine del riconoscimento dell’importo aggiuntivo.

A tal proposito l’INPS nel messaggio n. 1714 del 20 aprile 2022 menziona l’articolo 32 del TUIR secondo il quale “il reddito agrario è costituito dalla parte del reddito medio ordinario dei terreni, che risulta imputabile al capitale di esercizio e al “lavoro di organizzazione” impiegati nell’esercizio di attività agricole sul terreno, mentre il reddito dominicale si identifica con la rendita del fondo e degli interessi del capitale permanentemente investito in esso.”

L’INPS facendo poi riferimento all’Agenzia delle Entrate ricorda che il titolare di reddito agrario “è colui che esercita l’impresa agricola ai sensi dell’articolo 2135 c.c., svolgendo un’attività diretta alla coltivazione del fondo, alla silvicoltura, all’allevamento di animali e attività connesse (quali manipolazione, trasformazione, conservazione di prodotti agricoli).”

Il reddito agrario quindi, specifica l’Istituto, va posto in relazione sia al capitale di esercizio sia al lavoro di organizzazione della produzione del soggetto che svolge sul fondo attività agricole. Alla luce di ciò quindi l’INPS ritiene che la maggiorazione sull’assegno unico per i genitori lavoratori possa anche spettare ai lavoratori agricoli autonomi. La maggiorazione spetta anche agli stagionali.

Sempre nel messaggio del 20 aprile l’INPS ricorda che non si può ottenere la maggiorazione per genitori lavoratori sull’assegno unico figli se a fare domanda è un nucleo composto da un solo genitore anche se lavoratore. Per maggiori dettagli rimandiamo al messaggio dell’INPS che alleghiamo di seguito.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

Messaggio n. 1714 del 20 aprile 2022

Assegno unico e universale per i figli a carico: chiarimenti su maggiorazione per Naspi, lavoro agricolo, figli maggiorenni e genitori separati.



Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta