Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni finsubito
Agevolazioni-Finanziamenti
Immobili
landing microcredito
video news dalla rete


Richiedi le agevolazioni per l’agricoltura, inserisci su Google: #finsubito accedi e clicca su richiedi informazioni

Il sostegno al reddito per lavoratori agricoli è una prestazione economica erogata dall’INPS ai lavoratori agricoli dipendenti che perdono involontariamente il lavoro.

Requisiti

Per accedere al sostegno al reddito è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

Essere un lavoratore agricolo dipendente: la prestazione è riservata ai lavoratori agricoli che sono alle dipendenze di un datore di lavoro agricolo e che sono iscritti alla Gestione Separata dei lavoratori autonomi agricoli (GSLAA) dell’INPS.
Essere in stato di disoccupazione involontaria: la prestazione spetta ai lavoratori che hanno perso il lavoro per licenziamento, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale del rapporto di lavoro intervenuta per giustificato motivo oggettivo.
Avere un’anzianità contributiva minima di 102 giornate di lavoro effettivo nei 24 mesi precedenti la cessazione del rapporto di lavoro: l’anzianità contributiva si calcola sommando le giornate di lavoro effettivo, comprensive di ferie e festività, che il lavoratore ha prestato in qualità di lavoratore agricolo dipendente.
Non essere titolare di pensione o di altra prestazione previdenziale o assistenziale di carattere sostitutivo del reddito da lavoro dipendente, in misura superiore a un terzo dell’indennità di disoccupazione agricola spettante: la prestazione non spetta ai lavoratori che già percepiscono una pensione o un’altra prestazione che sostituisce il reddito da lavoro dipendente.

Richiedi le agevolazioni per l’agricoltura, inserisci su Google: #finsubito accedi e clicca su richiedi informazioni

Importo

L’importo del sostegno al reddito è pari a 850 euro lordi mensili, ed è proporzionato all’orario del rapporto di lavoro cessato.

In particolare, l’importo del sostegno al reddito è calcolato in base alla seguente formula:

Importo = 850 * t / 100
dove:

t è la percentuale di orario lavorativo svolta dal lavoratore.
Ad esempio, un lavoratore che ha perso il lavoro come operaio agricolo a tempo determinato, con un orario di lavoro del 60%, ha diritto a un sostegno al reddito mensile di 510 euro lordi.

Durata

Il sostegno al reddito è erogato per un periodo massimo di 12 mesi, decorrenti dalla data di cessazione del rapporto di lavoro.

Domanda

La domanda di sostegno al reddito deve essere presentata entro e non oltre 60 giorni dal licenziamento al Centro per l’impiego del territorio, al quale il lavoratore deve recarsi munito di:

Documento di identità;
Codice fiscale;
Lettera di licenziamento/dimissioni.
Cumulabilità

Richiedi le agevolazioni per l’agricoltura, inserisci su Google: #finsubito accedi e clicca su richiedi informazioni

Il sostegno al reddito è cumulabile, fino a concorrenza dell’importo, con l’assegno ordinario di invalidità eventualmente percepito.

Esempio

Un lavoratore agricolo dipendente che ha perso il lavoro il 1° marzo 2024, con un’anzianità contributiva di 120 giornate di lavoro effettivo nei 24 mesi precedenti la cessazione del rapporto di lavoro, ha diritto a un sostegno al reddito mensile di 850 euro lordi. Il sostegno al reddito sarà erogato per un periodo massimo di 12 mesi, ovvero fino al 28 febbraio 2025.

Note

Il sostegno al reddito per lavoratori agricoli è una misura di tutela sociale importante, che garantisce un sostegno economico ai lavoratori agricoli dipendenti che perdono involontariamente il lavoro. La misura è stata introdotta nel 2012, in sostituzione della Cassa Integrazione guadagni agricola (CIGA).

Il sostegno al reddito per lavoratori agricoli è una misura che ha avuto un impatto positivo sulla riduzione della povertà e della disoccupazione nel settore agricolo. Secondo i dati dell’INPS, nel 2022 la misura ha riguardato circa 100.000 lavoratori agricoli dipendenti.

Estensioni

Richiedi le agevolazioni per l’agricoltura, inserisci su Google: #finsubito accedi e clicca su richiedi informazioni

Il sostegno al reddito per lavoratori agricoli potrebbe essere ulteriormente esteso per migliorare la sua efficacia. In particolare, si potrebbe considerare l’ipotesi di:

Ridurre il requisito di anzianità contributiva: attualmente il requisito di anzianità contributiva è di 102 giornate di lavoro effettivo nei 24 mesi precedenti la cessazione del rapporto di lavoro. Riducendo questo requisito, si consentirebbe a un numero maggiore di lavoratori agricoli di accedere alla misura.
Aumentare l’importo del sostegno al reddito: l’importo attuale del sostegno al reddito, pari a 850 euro lordi mensili, è considerato insufficiente da molti lavoratori agricoli

Richiedi le agevolazioni per l’agricoltura, inserisci su Google: #finsubito accedi e clicca su richiedi informazioni

 



Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze