Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni finsubito
Agevolazioni-Finanziamenti
Immobili
landing microcredito
video news dalla rete


In questo approfondimento parliamo di invalidità civile al 66 per cento e agevolazioni (scopri le ultime notizie su Invalidità e Legge 104categorie protettediritto del lavorosussidiofferte di lavoro e concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Invalidità civile al 66 per cento e agevolazioni: cosa spetta nel 2024

Il riconoscimento di un’invalidità civile al 65 per cento e agevolazioni ti dà diritto a:

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

Come vedi non sono previste delle prestazioni economiche. Cerchiamo di capire perché, prima di approfondire le agevolazioni a cui hai diritto.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Perché non è previsto un assegno mensile con un’invalidità civile al 66 per cento

Come abbiamo anticipato, con una percentuale di invalidità civile al 66 per cento non sono previste prestazioni economiche INPS.

L’INPS, infatti, eroga trattamenti economici alle persone invalide con percentuale di invalidità superiore al 74 per cento.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

L’assegno mensile di assistenza, la pensione di inabilità, l’Assegno ordinario di invalidità (che in realtà è erogato a partire dal 67 per cento di invalidità, ma è necessario anche il requisito contributivo), sono tutte prestazioni che non possono essere ottenute con il 66 per cento di invalidità.

Stessa cosa anche per l’indennità di accompagnamento che, se non lo sai, è un sussidio che viene concesso a chi ha una invalidità al 100 per cento e viene riconosciuto incapace di deambulare o di compiere gli atti della vita quotidiana senza assistenza.

In presenza di determinate condizioni sanitarie è possibile ottenere l’indennità di accompagnamento a 1500 euro al mese. Ecco quali sono queste condizioni.

Invalidità civile al 66 per cento e agevolazioni

Esenzione parziale ticket sanitario

Una persona invalida al 66 per cento ha diritto all’esenzione parziale ticket, cioè solo per le prestazioni sanitarie correlate alla patologia invalidante, ma soltanto nel caso in cui sei:

  • invalido di guerra militare appartenente alle categorie dalla 6° alla 8° (codice di esenzione G02);

Ecco la tabella esenzioni ticket per invalidità, come avere il riconoscimento dell’esenzione e a quali prestazioni hai diritto.

Protesi e ausili gratuiti

Per ottenere protesi e ausili gratuiti è necessario che venga riconosciuta un’invalidità pari al 33,33%.

Questo vuol dire, di conseguenza, che se ti è stata riconosciuta un’invalidità del 66 per cento, anche tu hai diritto a richiedere protesi e ausili in maniera gratuita.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Ausili e protesi del SSN dal 2024: cosa cambierà a partire dal 1° aprile 2024? Ecco tutte le modifiche e le introduzioni nell’elenco di ausili e protesi.

Cosa sono le protesi e gli ausili

Protesi e ortesi sono apparecchiature che permettono di sostituire parti del corposupplire o migliorare le funzioni compromesse, come ad esempio le protesi oculari su misura, gli apparecchi acustici, busti e corsetti ecc.

Gli ausili, come ad esempio le carrozzelle o i girelli, sono quegli strumenti utili per compiere azioni altrimenti impossibili o difficili da eseguire.

presìdi, infine, sono oggetti che aiutano a prevenire o curare determinate patologie, come ad esempio il catetere per l’incontinenza, i pannoloni, ecc.

Invalidità con protesi ginocchio: quanto spetta? Vediamo insieme la percentuale di invalidità riconosciuta e a cosa si ha diritto.

Chi paga le protesi e gli ausili

È il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) a garantire alle persone riconosciute invalide o in attesa di riconoscimento dell’invalidità le prestazioni sanitarie che comportano l’erogazione di protesi, ortesi e ausili.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

I dispositivi e l’assistenza tecnica e sanitaria forniti dal SSN sono specificati nel nomenclatore dell’assistenza protesica, che è parte integrante dei Livelli essenziali di assistenza.

Il nomenclatore descrive nei particolari le tipologie e le caratteristiche delle protesidei presidi, degli ausili e delle ortesi, fatti su misura o di serie, che il SSN prevede di fornire agli assistiti.

Disabilità 2025: vediamo nel dettaglio cosa cambia e per chi in seguito all’approvazione di due decreti attuativi da parte del Governo.

Come richiedere gratuitamente protesi e ausili

L’Azienda Sanitaria Locale fornisce ausili, protesi, ortesi e presìdi agli assistiti dietro prescrizione, ove necessario e in relazione alla disabilità. 

La prescrizione può essere formulata solo da un medico specialista che sia abilitato a prescrivere le protesi per la propria area di specializzazione. 

Per ottenere uno dei dispositivi, è però necessario che il medico specialista formuli un piano riabilitativo-assistenziale individuale sulla base delle necessità dell’assistito.

Invalidità civile al 66 per cento e pensione anticipata: è possibile andare in pensione prima con questa percentuale di invalidità? Vediamo cosa dice la legge.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Invalidità civile al 66 per cento e agevolazioni
Invalidità civile al 66 per cento e agevolazioni. Nella foto: un uomo in sedia a rotelle davanti a un PC.

Iscrizione alle categorie protette

Se sei invalido al 66 per cento, il beneficio maggiore riguarda la possibilità di iscrizione alle categorie protette Legge 68/1999 e alle liste per il collocamento privato.

Nel dettaglio, appartengono alle categorie protette e possono iscriversi alle relative liste speciali:

  • invalidi di guerra, invalidi civili di guerra e invalidi per servizio;
  • vedove, orfani, profughi ed equiparati ad orfani, nonché vittime del terrorismo e della criminalità organizzata.

Ecco quali sono i diritti dei lavoratori invalidi e cosa rischiano i datori di lavoro se non assolvono ai propri obblighi e non li rispettano.

Come iscriversi alle categorie protette

La lista di collocamento mirato è un elenco pubblico con i nominativi delle persone disabili e appartenenti alle categorie protette ordinate secondo una graduatoria, dalla quale vengono scelte le persone per le assunzioni obbligatorie.

In particolare, per iscriversi alla lista collocamento mirato delle categorie protette e accedere ai relativi servizi è necessario:

Qual è la percentuale di lavoratori disabili da assumere per legge? Vediamo insieme come funziona il collocamento obbligatorio e i doveri del datore di lavoro.

Congedo per cure

Con un’invalidità pari o superiore al 51 per cento hai anche diritto alla fruizione di un congedo per cure relative alla tua infermità o menomazione, per un periodo non superiore a 30 giorni l’anno.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

Quindi, avendo una percentuale di invalidità del 66 per cento, ne hai diritto anche tu.

Si tratta di un congedo retribuito, così come le assenze per malattia, ma non rientra nel periodo massimo di conservazione del posto, quindi non determina il superamento del comporto.

Ti ricordiamo, inoltre, che il congedo è a carico dell’azienda, quindi devi sempre verificare se all’interno del contratto collettivo di riferimento viene data la possibilità di ottenere queste assenze per invalidità.

Congedo per cure invalidi civili: come funziona il periodo di assenza di 30 giorni dal lavoro, quali sono i criteri, come e a chi si presenta la domanda, qual è la retribuzione prevista e la documentazione necessaria.

Invalidità al 66 per cento e agevolazioni: la tabella riassuntiva

Per concludere, ecco una tabella riassuntiva con tutti i benefici per le persone invalide al 66 per cento:

Cosa spetta a una persona con invalidità al 66 per cento Caratteristiche del beneficio in sintesi
Prestazioni economiche Nessuna prestazione economica è prevista con una percentuale di invalidità del 66 per cento. Le prestazioni economiche sono erogate alle persone invalide con percentuale di invalidità superiore al 74 per cento.
Esenzione parziale ticket sanitario Una persona invalida al 66 per cento ha diritto all’esenzione parziale del ticket sanitario solo per le prestazioni sanitarie correlate alla patologia invalidante, se appartiene alle categorie di invalido di guerra militare dalla 6° alla 8° o invalido per servizio dalla 6° alla 8°.
Protesi e ausili gratuiti Una persona invalida al 66 per cento ha diritto a richiedere protesi e ausili gratuiti se venga riconosciuta un’invalidità pari al 33,33 per cento. Le protesi sostituiscono parti del corpo o migliorano le funzioni compromesse, mentre gli ausili aiutano a compiere azioni altrimenti impossibili o difficili da eseguire.
Iscrizione alle categorie protette e alle liste per il collocamento mirato Una persona invalida al 66 per cento ha diritto all’iscrizione nelle categorie protette Legge 68/1999 e alle liste per il collocamento privato. Le categorie protette comprendono persone affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali con una riduzione della capacità lavorativa (invalidità) superiore al 45 per cento, invalidi del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%, ciechi assoluti o persone con un residuo visivo non superiore a 1/10 a entrambi gli occhi, sordi, persone che percepiscono l’assegno di invalidità civile e invalidi di guerra o civili di guerra con minorazioni ascritte dalla 1° all’8° categoria.
Congedo per cure – Fruizione di un congedo per cure relative all’infermità o menomazione, per un periodo non superiore a 30 giorni all’anno
Invalidità al 66 per cento e agevolazioni: la tabella riassuntiva

FAQ sull’invalidità civile al 66 per cento e agevolazioni

Posso fare domanda per la Legge 104 con il 66 per cento di invalidità?

Sì, anche se hai un’invalidità al 66 per cento, puoi comunque fare richiesta per usufruire dei diritti previsti da questa legge.

La Legge 104, nota anche come Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone con handicap, offre diversi benefici e agevolazioni per le persone con disabilità. Questi includono l’accesso a permessi retribuiti per assistere un familiare con disabilità, l’assegnazione di un accompagnatore per gli spostamenti, agevolazioni fiscali e lavorative Legge 104 e molto altro.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Quindi, anche se hai un’invalidità al 66 per cento, ti consigliamo di fare domanda per Legge 104.

Con il 66 per cento di invalidità possibile chiedere l’aggravamento?

Sì, se la tua condizione di salute peggiora e ritieni che il tuo grado di invalidità sia aumentato, hai la possibilità di richiedere l’aggravamento dell’invalidità, e quindi potresti ottenere benefici più importanti rispetto a quelli concessi con un’invalidità al 66 per cento.

Per richiedere l’aggravamento dell’invalidità esistono procedure specifiche, che prevedono la valutazione da parte di una Commissione Medica. Sarà compito della Commissione valutare la tua situazione clinica attuale e determinare se il tuo grado di invalidità è aumentato. In questo nostro articolo ti spieghiamo quando e come chiedere aggravamento per invalidità.

Posso fare ricorso per invalidità civile?

Sì, se ritieni che la tua richiesta di invalidità civile sia stata respinta o non sia stata valutata correttamente, hai la possibilità di presentare un ricorso.

In questo modo, potresti aver riconosciuta una percentuale di invalidità maggiore del 66 per cento.

Per fare ricorso per invalidità civile, dovrai seguire una procedura specifica. Sarà necessario presentare la tua richiesta di ricorso contro il giudizio della Commissione medica.

Sarà importante fornire documentazione medica aggiuntiva o ulteriori prove che dimostrino la tua condizione di salute e l’entità dell’invalidità.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze per acquisto immobili all’asta

È consigliabile farsi assistere da un avvocato specializzato o da un esperto nel campo delle leggi sull’invalidità civile per guidarti nel processo di ricorso e assicurarti di fornire tutti i documenti necessari per sostenere la tua causa.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’invalidità civile:



Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze