Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


  • Mutui erogati: -33% nel II trimestre 2023
  • Prorogata la garanzia Consap fino a dicembre 2023, ma potrebbero esserci restrizioni nel 2024

 

La Banca d’Italia ha confermato le nostre proiezioni in merito alle erogazioni di mutui nel II trimestre del 2023.

C’è stato un calo significativo nell’erogazione dei mutui nel secondo trimestre del 2023, registrando una contrazione del -33,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Se esaminiamo l’andamento dell’intero primo semestre del 2023, osserviamo una riduzione del -29,9% rispetto al corrispondente semestre del 2022.

 

Tralasciando il dato negativo delle erogazioni di mutui, sono appena giunte buone notizie per i giovani under 36: la garanzia Consap all’80% è stata prorogata fino al 31 dicembre 2023, senza apportare modifiche ai criteri di accesso. 

 

La proroga permette l’accesso al fondo di Garanzia Consap con una copertura totale del 80% della quota del finanziamento, agevolando il rapporto tra il cittadino e la banca offrendo una garanzia pubblica. In alcuni casi, un numero discreto numero di banche garantisce un mutuo al 100%.

 

Tuttavia, è da notare che alcuni rappresentanti della maggioranza hanno presentato degli emendamenti volti a ridurre il limite ISEE richiesto per beneficiare della garanzia Consap, passando dagli attuali 40.000 euro a 30.000 euro. Pertanto, non possiamo escludere la possibilità che tali restrizioni vengano adottate nella legge di bilancio in cui è prevista la proroga della misura per il 2024.

 

A settembre, in seguito all’aumento del tasso di interesse deciso dalla BCE, la quota di mercato della domanda di surroga ha subito un calo contrariamente alle attese, passando dal 28% registrato ad agosto al 24% del mese di settembre. 

 

Allo stesso tempo, si è osservato un aumento nella richiesta di finanziamenti per l’acquisto della prima casa da parte dei giovani sotto i 36 anni, che hanno rappresentato il 44% del totale, rispetto al 42% del mese precedente. Rimane costante al 62% la quota di giovani che richiede mutui acquisto casa che vadano a coprire tra l’80% e il 100% del prezzo di acquisto.

 

Offerte per i mutui nel mese di ottobre

 

A seguito dell’incremento del tasso di riferimento della BCE, sia gli indicatori IRS che l’Euribor hanno registrato un aumento. Nonostante il costo del denaro sia salito, i diversi istituti di credito hanno adottato approcci variabili nella formulazione delle offerte per i mutui nel mese di ottobre.

 

Tra le banche più “aggressive”, spiccano: BNL, BPER Banca e Banca Sella, che hanno mantenuto invariati i tassi fissi. Mentre Banco BPM e Webank hanno ridotto gli spread dei mutui a tasso fisso da 10 a 15 punti base, assorbendo l’incremento degli indicatori IRS.

 

Tra le istituzioni che definiamo – neutrali – che hanno recepito passivamente l’aumento degli indicatori IRS figurano: Crédit Agricole, Credem, UniCredit e ING

 

A seguire, si evidenziano gli istituti che hanno scelto di essere più “prudenti”: Intesa Sanpaolo, ha aumentato i tassi fissi da 15 a 25 punti base, superando leggermente l’incremento degli indicatori IRS. Avvera, ha aumentato gli spread sui tassi fissi fino a 10 punti base. Banca Popolare Pugliese, che ha incrementato i tassi fissi tra i 30 e i 37 punti base.

 

 

Analisi dell’Offerta per l’Acquisto della Prima Casa

 

Per chi sta cercando un mutuo per l’acquisto della prima casa, è importante valutare attentamente le opzioni disponibili. Ecco alcune simulazioni con un importo richiesto di € 140.000 e una durata di 30 anni. Il richiedente è un impiegato a tempo indeterminato di 34 anni con un reddito mensile di € 2.400.

 

Tasso Fisso:

 

  • BNL offre un tasso del 3,50%, con una rata mensile di € 628,66 e un TAEG del 3,69%.
  • BPER Banca propone un tasso del 3,75%, con una rata di € 648,36 e un TAEG del 3,92%.
  • Banco di Sardegna ha anch’esso un tasso del 3,75%, una rata di € 648,36 e un TAEG del 3,93%.

 

Tasso Variabile:

 

  • Banca Sella ha un tasso dello 0,65% più l’IRS, con una rata mensile di € 717,70 e un TAEG del 4,85%.
  • ING offre uno spread dello 0,70%, con una rata di € 728,24 e un TAEG del 4,92%.
  • BPER Banca propone uno spread dell’1,05%, una rata di € 738,77 e un TAEG del 5,06%.

 

Offerte Surroga nel mese di ottobre

 

Tasso Fisso:

 

  • BPER Banca offre un tasso del 3,95%, con una rata mensile di € 664,35 e un TAEG del 4,07%.
  • Banco di Sardegna ha un tasso del 3,95%, una rata di € 664,35 e un TAEG del 4,09%.
  • BNL propone un tasso del 4,15%, con una rata di € 680,54 e un TAEG del 4,26%.

 

Tasso Variabile:

 

  • Credem ha uno spread dello 0,95%, con un tasso del 4,90%, una rata mensile di € 743,19 e un TAEG del 5,08%.
  • BPER Banca offre uno spread dell’1,20%, con un tasso del 5,00%, una rata di € 751,55 e un TAEG del 5,16%.
  • Banco di Sardegna propone uno spread dell’1,20%, un tasso del 5,04%, una rata di € 755,23 e un TAEG del 5,24%.

 

 

Analisi dell’Offerta per Giovani ad Alto LTV

 

 

Per i giovani acquirenti con un Loan-to-Value (LTV) più elevato, le seguenti opzioni potrebbero essere interessanti:

 

 

Tasso Fisso:

 

 

  • BPER Banca offre un tasso del 3,75%, con una rata mensile di € 926,23 e un TAEG del 3,89%.
  • Intesa Sanpaolo propone un tasso del 4,10%, una rata di € 966,40 e un TAEG del 4,23%.
  • BNL offre anch’essa un tasso del 4,10%, con una rata di € 966,40 e un TAEG del 4,33%.
  • AVVERA presenta un tasso del 5,31%, una rata di € 1,111,85 e un TAEG del 5,67%.

 

 

Tasso Variabile:

 

 

  • BPER Banca offre uno spread dell’1,05%, con un tasso del 4,85%, una rata mensile di € 1,055,38 e un TAEG del 5,03%.
  • Banco di Sardegna ha uno spread dell’1,05%, un tasso del 4,89%, una rata di € 1,060,60 e un TAEG del 5,09%.
  • Banca Popolare Pugliese propone uno spread dell’1,15%, un tasso del 5,02%, una rata di € 1,076,09 e un TAEG del 5,25%.

 

 

Se hai meno di 36 anni e vuoi realizzare il tuo sogno di comprare casa, richiedi l’agevolazione garantita dal Fondo Consap entro il 31 dicembre 2023.

 

Calcola la rata e ricevi un preventivo 100%gratuito e imparziale su MutuiSupermarket.  

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui