Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Risparmiatori, operatori economici, padri o madri: tutti comprendono che il cuore dell’economia non è solo nelle prospettive, ma anche nella disponibilità di liquidità. Senza di essa, anche i piani più ambiziosi restano solo idee prive di forza motrice.

L’accesso a un credito di 40.000 euro può essere una soluzione preziosa per molte famiglie (ilciriaco.it)

L’accesso al finanziamento e al credito diventa inevitabile per molti di noi, e non c’è nulla di cui vergognarsi: è parte integrante del sistema economico. Tuttavia, la chiave sta nell’approcciare queste risorse in modo consapevole, intelligente e vantaggioso per tutte le parti coinvolte. Il rischio di rimanere intrappolati in debiti insostenibili è reale e può generare una spirale difficilmente interrompibile.

È fondamentale, quindi, conoscere gli strumenti disponibili sul mercato. In Italia, tuttavia, c’è ancora una scarsa cultura finanziaria in materia. Poche persone sanno che esiste la possibilità di ottenere un credito fino a 40.000 euro senza fornire alcuna garanzia reale, con lo Stato che garantisce fino all’80% dell’importo. Questo strumento è noto come microcredito, e vediamo insieme come funziona e quali sono i tassi d’interesse applicati.

È un’opportunità semplice ed efficace, ma per molti indispensabile. Ci sono naturalmente alcune condizioni da rispettare. Innanzitutto, il microcredito è pensato per sostenere i progetti di lavoratori autonomi o piccole imprese, comprese quelle in forma individuale, con un massimo di cinque dipendenti. Le società di persone, S.S. e S.R.L. semplificate, possono avere fino a dieci dipendenti. L’elemento cruciale è avere una partita IVA e un progetto di attività

Una prospettiva rivoluzionaria per le piccole imprese: il credito accessibile

Il microcredito può finanziare una vasta gamma di attività, dall’acquisto di beni o materie prime ai servizi offerti, dalla retribuzione del personale all’importanza di mantenere un capitale circolante liquido e partecipare a corsi di formazione. È fondamentale per qualsiasi impresa o startup che desideri decollare.

Nuove opportunità di finanziamento per le imprese
Ora le piccole imprese possono accedere a nuove opportunità di finanziamento senza necessità di garanzie reali.(ilciriaco.it)

Ogni istituto bancario offre un servizio di microcredito, esente per legge da costi di istruttoria. Ci si deve rivolgere agli istituti bancari, che affiancano un tutor accreditato dall’Ente Nazionale Microcredito per la realizzazione del business plan e la verifica della sostenibilità del progetto. Lo Stato garantisce fino all’80% dell’importo concesso, mentre il restante 20% può essere richiesto (non obbligatorio) alla banca, ma non deve essere garantito con beni reali. La restituzione avviene entro un massimo di sette anni, con tassi d’interesse stabiliti dalla banca.

Tuttavia, esiste un limite patrimoniale: chi ha attivi superiori a 300.000 €, un fatturato superiore a 200.000 € o un indebitamento finanziario di oltre 100.000 € negli ultimi anni non può richiedere il microcredito. Durante il processo, è possibile accedere a ulteriori 10.000 € per l’acquisto di beni strumentali, dimostrando una solvibilità positiva come debitori. Il microcredito in Italia è incentivato e gestito dall’Ente Nazionale Microcredito, offrendo un sostegno fondamentale per realizzare i propri sogni imprenditoriali.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui