Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   





In seguito alla notizia emersa in queste ore e riguardante le indagini sul patron Setti e la proprietà dell’Hellas Verona, il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini si è espresso attraverso una nota stampa auspicando chiarezza sulla situazione e ricordando come le Aquile siano retrocesse proprio per mano dei gialloblu. Il punto è proprio lo spareggio perso dai bianchi nello scorso giugno contro una squadra che – a parere del Primo Cittadino – rischia di non avere nemmeno i requisiti per poter disputare la Serie A, mentre i Platek hanno sempre avuto i conti in ordine. Vi proponiamo le dichiarazioni.

Le parole di Peracchini

Il caos scaturito dal sequestro delle quote della società proprietaria dell’Hellas Verona e la conseguente indagine nei confronti del presidente Maurizio Setti per bancarotta fraudolenta costituiscono una profonda beffa per lo Spezia Calcio. Quest’ultimo è stato retrocesso in Serie B proprio a seguito dello spareggio-salvezza contro gli scaligeri, disputato al Mapei Stadium di Reggio Emilia l’11 giugno. Tale problematica trascende le mere performance sportive delle squadre, poiché il Verona sembra non possedere neppure i requisiti necessari per partecipare al campionato di Serie A. Qualora questa vicenda dovesse dimostrarsi veritiera e venisse confermata, risulterebbe inaccettabile per una società come lo Spezia, la quale ha costantemente adempiuto con scrupolosa attenzione a tutti i suoi obblighi fiscali, ed è retrocessa proprio a favore di una che sembra non aver rispettato le regole. Auspico che le autorità competenti facciano chiarezza nel più breve tempo possibile, nel rispetto dello Spezia Calcio e di tutti i suoi sostenitori.



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui