Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


BRINDISI – Doveva 115 mila euro alle banche e alle finanziarie, un debito accumulato in anni a causa di problematiche famigliari. Adesso dovrà restituirne solo 25 mila, in rate mensili da 300 euro. Il Tribunale di Brindisi ha applicato la legge numero 3 del 2012, nota anche come “anti suicidi”. Protagonista, un militare brindisino 43enne – assistito dall’avvocato Fernanda Martella e dalla commercialista Ilaria Romano – che si è indebitato negli anni anche e soprattutto per far fronte alle spese quotidiane.

Come accaduto in un altro caso (raccontato in questo articolo), il giudice – Stefano Sales del Tribunale di Brindisi – ha emesso il provvedimento di omologa. La storia del militare 43enne si dipana in un periodo storico segnato dalla pandemia, accompagnato da scenari di preoccupante recessione economica che ha fatto impennare il costo della vita. Una famiglia media monoreddito con uno o più figli a carico non riesce più a condurre agevolmente un’esistenza dignitosa. Se a questo si sommano ostacoli di natura personale, il risultato è una serie di debiti contratti a catena allo scopo di andare avanti per le spese quotidiane. Ed è così che in breve tempo la condizione economica familiare precipita, diventando sempre più compromessa. 

L’uomo si è affidato alla giustizia. E all’avvocata Martella e alla commercialista Romano. Così, lo scorso 15 novembre, si è visto abbattere dell’80 per cento la consistenza debitoria complessiva. Stando alla sentenza, il militare brindisino dovrà restituire solo 25 mila euro grazie a un piano che prevede il pagamento mensile di 300 euro in sette anni. Tale condizione lo rende finalmente libero di guardare al futuro con coraggio e fiducia.

Un passaggio importante del decreto di omologa segnala come, seppur superato dalla recente riforma, in questo caso la responsabilità del sovraindebitamento non debba ricadere sul consumatore: “La proposta (il piano del consumatore, ndr) appare meritevole di tutela in ragione delle apparenti cause non colpevoli dell’indebitamento personale, in cui è venuto a trovarsi il ricorrente. Cause riconducibili, secondo quanto rappresentato, da un progressivo indebitamento cagionato da valutazione inadeguata del merito creditizio e della correlata incapacità di restituzione del finanziato”. 

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui