Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Lo scenario dei tassi di interesse sui mutui sta cambiando, e con esso anche le offerte bancarie di prodotti per acquistare casa garantiti da ipoteca. Diventa quindi estremamente necessario farsi un’idea chiara di quali siano le possibilità che si aprono davanti a chi decida di comprare casa con un mutuo. idealista/news ti offre, anche con l’aiuto di esperti del settore, una guida al mutuo sui vari aspetti da considerare quando scegli un finanziamento per l’acquisto di casa, o quando desideri cambiarlo per sostituirlo con un altro che meglio si adatta alle tue esigenze. Ecco cosa sapere su come scegliere il tuo mutuo per la casa.

Cos’è il mutuo e come funziona

L’espressione “comprare casa con un mutuo” ci è familiare, ma che cosa è esattamente un mutuo dal punto di vista della legge, e come ha avuto origine? Il notaio Andrea Fiorelli Bertoli ha spiegato a idealista/news la genesi del concetto di mutuo e le sue caratteristiche principali in una guida al mutuo utile a distinguere e scegliere la migliore offerta per le nostre esigenze.

Tipologie di mutuo

Una volta chiarito il concetto di mutuo, il dubbio può riguardare i diversi tassi di interesse disponibili sul mercato o le diverse tipologie di mutuo offerte dalle banche. Anche in questo caso il notaio Andrea Fiorelli Bertoli ci spiega come districarci tra queste perplessità chiarendo il concetto di mutuo con interesse e mutuo gratuito, mutuo semplice, ipotecario e fondiario, tasso di interesse fisso e variabile. Per una valida guida alla scelta del mutuo.

Cosa sapere prima di stipulare un mutuo

Per poter stipulare un mutuo con cognizione di causa, bisogna sapere che le banche devono fornire un documento, il PIES, che contiene le informazioni fondamentali sulle condizioni del mutuo (rata, tassi di interesse, spese…). Il documento è essenziale per poter operare confronti tra più mutui e scegliere il migliore. Anche in questo caso il notaio Andrea Fiorelli Bertoli ci assiste, con la sua guida al mutuo casa, nel comprendere come è fatto il PIES e cosa sono Tag e Taeg, cap e floor, e quali sono le spese notarili

Come scegliere tra diversi tipi di mutuo

Per selezionare il mutuo più adatto a noi occorre confrontare le diverse opzioni disponibili. Una volta identificato, tra tutti i tipi di mutuo per casa, quello che più si adatta a realizzare i propri progetti, è consigliabile confrontare le offerte delle diverse banche in modo da assicurarsi di accedere alle condizioni più convenienti disponibili sul mercato. idealista/mutui offre un valido strumento, un simulatore di mutui online che consente di confrontare in modo semplice le diverse opzioni e le migliori offerte dei vari istituti bancari, oltre che di calcolare la rata che andremo a pagare.

Come calcolare la rata del mutuo

Il principio generale relativo al calcolo di una rata del mutuo che sia sostenibile è che questa non superi il 33 per cento del reddito mensile del cliente. Tale criterio è adottato dalla banca per salvaguardare il proprio rischio di credito, ma si traduce anche in un beneficio per il cliente, evitando il rischio di un eccessivo indebitamento. Per calcolare la rata del mutuo, idealista/mutui mette a disposizione come strumento un utile calcolatore.

I requisiti per richiedere un mutuo casa

La nostra guida al mutuo prima casa chiarisce che, prima di poter richiedere un mutuo in banca, è necessario soddisfare diversi requisiti legali e finanziari che spesso vengono richiesti dalle banche. Ad esempio, tra i requisiti rientra un certo tipo di reddito, la possibilità di versare un anticipo, solitamente del 20 per cento del valore dell’immobile, non risultare cattivo pagatore o avere un garante.

Che cosa vuol dire surrogare il mutuo e come fare

Qualora le condizioni del nostro mutuo non ci soddisfino più, a causa ad esempio di un cambiamento dei tassi di interesse, possiamo valutare di modificarle. Abbiamo per questo a disposizione tre modi: surroga, sostituzione e rinegoziazione. Il notaio Andrea Fiorelli Bertoli ci spiega la differenza, con focus sulla surroga

Quando conviene la surroga del mutuo

Con particolare riferimento alla surroga del mutuo, questo metodo gratuito conviene soprattutto per coloro che abbiano stipulato mutui con tassi più elevati rispetto a quelli attualmente disponibili. Può essere quindi una strada da valutare quando gli stessi tassi d’interesse sono al ribasso. In ogni caso, per scoprirlo è utile avvalersi di strumenti online, come quello messo a disposizione da idealista/mutui per trovare la migliore surroga del mutuo.

Quali sono i costi della surroga del mutuo?

Come previsto dal Testo Unico Bancario, la surroga del mutuo non comporta costi per il richiedente, eccetto la tassa di iscrizione della surroga nei registri immobiliari. Naturalmente, prima di valutare se la portabilità del finanziamento sia un’opzione da prendere in considerazione, è bene cercare il mutuo migliore per le proprie esigenze confrontando le diverse offerte sul mercato.

Agevolazioni per chi stipula un mutuo casa

Per chi stipula un mutuo casa sono diverse le agevolazioni in essere, in particolare a sostegno di chi abbia difficoltà a saldare le rate in tempo, ma anche per chi debba accendere un nuovo mutuo e sia scoraggiato a farlo dal momento storico che vede tassi di interesse troppo alti. Nella nostra guida al mutuo ipotecario vediamo le condizioni necessarie anche per chi abbia una partita Iva o sia straniero in Italia ma desideri comunque acquistare una casa nel nostro Paese.

Fondo di Garanzia per i mutui prima casa

Tra le agevolazioni a disposizione di chi abbia un mutuo in essere ma si trovi in temporanea difficoltà a saldare le rate c’è il Fondo di Garanzia prima casa o Fondo Gasparrini, che permette, dietro determinati requisiti, di sospendere il pagamento della quota capitale del mutuo. Una guida di Abi spiega nel dettaglio come funziona questo strumento, rinnovato anche per il 2024.

Cosa devi sapere sul bonus mutuo 2024

Un’altra agevolazione a disposizione è il Bonus Mutuo 2024, grazie alla quale le famiglie italiane potranno beneficiare di un massimo di 760 euro per l’acquisto di una nuova casa. La misura introdotta prevede delle detrazioni sugli interessi del mutuo sottoscritto per l’acquisto della proprietà e si traduce in un notevole risparmio per tutte le famiglie che vogliono investire su un futuro abitativo più sicuro e sereno.

Mutuo con partita IVA: documenti, garanzie e agevolazioni

Chi ha una partita Iva può richiedere un mutuo per l’acquisto della prima casa a patto di soddisfare alcuni requisiti e garanzie. Infatti, rispetto a quanto accade per chi ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato, ottenere un mutuo con partita IVA può essere più complesso. Esistono tuttavia agevolazioni per i giovani, in particolare gli under 36 con partita IVA, che desiderano accendere un mutuo e sono in condizione di poter rispettare tutti i requisiti previsti.

Mutuo per stranieri: come funziona e quali sono i requisiti

In linea generale, gli stranieri possono accedere alle stesse condizioni di finanziamento che vengono offerte ai cittadini italiani. A cambiare, tuttavia, sono i requisiti d’accesso. Anche chi sottoscrive un mutuo per stranieri per l’acquisto di un immobile in Italia, in particolare se residenti, può accedere a gran parte delle agevolazioni oggi previste la prima casa.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui