Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Il microcredito è un tipo di prestito pensato per aiutare chi ha difficoltà ad ottenere prestiti tradizionali. Non si tratta solo di un piccolo prestito, ma anche di altri servizi che possono aiutare la persona ad avere successo. Ciò che rende il microcredito diverso dagli altri prestiti è che si concentra sull’individuo. Ciò significa che vengono ascoltate e sostenute le persone, prima e dopo l’ottenimento del prestito. Inoltre, ci si assicura che l’idea imprenditoriale sia valida e possa avere successo.

Microcredito: i soggetti beneficiari

Come previsto dalla normativa europea, i soggetti richiedenti dovranno essere attivi in questi ambiti:

  • servizi pubblici, sociali e legati alla sanità;
  • attività legate all’agricoltura, pesca, silvicoltura, caccia, piscicoltura ed altri servizi connessi;
  • servizi per l’istruzione;
  • imprese edili;
  • produzione e distribuzione di energia, gas o acqua;
  • servizi alberghieri e di ristorazione
  • settore minerario o manifatturiero;
  • trasposti e comunicazioni;
  • commercio all’ingrosso o al dettaglio;
  • informatica, ricerca e sviluppo.

I soggetti che possono ottenere il Microcredito sono le aziende che esistono da 5 anni o meno, e solo se hanno una partita IVA. Non possono avere più di 5 dipendenti.

Se si tratta di una società di persone, possono avere fino a 10 dipendenti.

L’azienda non può avere un valore superiore a 300.000 euro e non può guadagnare più di 200.000 euro in un anno.

Inoltre, non può avere un debito superiore a 100.000 euro.

Per poter usufruire del Fondo, i professionisti devono essere iscritti agli ordini professionali o ad associazioni professionali presenti nell’elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. I professionisti e le imprese devono operare nei settori ammessi in base alle Disposizioni Operative del Fondo.

Ecco un riepilogo sui principali requisiti richiesti:

  • max 5 dipendenti per i professionisti e le imprese individuali;
  • max 10 dipendenti per le società;
  • attivo patrimoniale massimo € 300.000 euro;
  • ricavi lordi fino a € 200.000 euro;
  • livello di indebitamento non superiore a € 100.000 euro.
  • iscrizione dei professionisti agli ordini professionali o adesione alle associazioni professionali.

Microcredito: le spese ammissibili

Il Fondo può contribuire a pagare le spese che ti aiutano a svolgere la tua attività, come l’affitto di uno spazio o l’acquisto di attrezzature. Il Fondo può anche contribuire a pagare gli stipendi dei nuovi dipendenti o i costi dei corsi di formazione.

Microcredito: i servizi ausiliari

I soggetti che erogano il denaro per l’operazione di microcredito devono fornire almeno due servizi aggiuntivi per aiutare e sorvegliare le persone che ricevono il denaro.

Questi servizi potrebbero includere l’assistenza nella definizione di un piano, l’insegnamento di come sbrigare le pratiche burocratiche o utilizzare la tecnologia, l’elaborazione di idee per la vendita di prodotti, l’assistenza in caso di problemi legali, fiscali o governativi o l’individuazione di ciò che potrebbe andare storto nel progetto finanziato.

  • Definizione della strategia di business.
  • Formazione sulle tecniche di amministrazione e utilizzo delle tecnologie avanzate.
  • Supporto per la risoluzione di problematiche legali, fiscali e amministrative.
  • Individuazione delle criticità del progetto imprenditoriale.

Microcredito: i finanziamenti

La durata massima di un finanziamento è di 7 anni.

L’importo del prestito non può superare i 100.000 euro. Se il prestito prevede un’erogazione a rate, si può chiedere un prestito fino a 10.000 euro in più, a condizione che abbia effettuato tutti i pagamenti precedenti in tempo e abbia raggiunto altri obiettivi stabiliti nel contratto.

Microcredito: 3 step per ottenerlo

1) La prenotazione

Puoi prenotare la garanzia online. Una volta effettuata la registrazione, potrai effettuare la prenotazione inserendo i tuoi dati personali. La procedura online rilascerà una ricevuta con un codice identificativo. Questo codice dimostra che hai effettuato una prenotazione e puoi stamparlo.

NB: Le risorse stanziate per il microcredito rappresentano il massimo che può essere utilizzato. Se questo limite viene raggiunto, le persone non possono utilizzare altre risorse finché non se ne liberano altre. Se la prenotazione viene sospesa, le richieste di garanzia su operazioni di microcredito presentate da banche, confidi e intermediari accreditati continueranno ad essere accettate dal Gestore.

2) La conferma

Una prenotazione non significa che riceverai sicuramente il finanziamento. La prenotazione è valida solo per i 5 giorni successivi. Durante questo periodo, dovrai trovare qualcuno disposto a darti il denaro e confermare la prenotazione online.

A tal fine, dovrai presentare al prestatore la ricevuta di prenotazione e l’allegato 4.

L’azienda o il professionista può contattare una banca, un intermediario finanziario vigilato o un operatore di microcredito (ex art. 111) per confermare la prenotazione. Questo soggetto si assicurerà che la prenotazione sia confermata e potrà anche richiedere una garanzia entro 60 giorni.

3) La presentazione della domanda

Una volta ottenuta l’approvazione per la garanzia, dovrai presentare domanda al Fondo entro 60 giorni.

Puoi richiedere più di una prenotazione, purché l’importo totale non superi i 35 mila euro. Se non confermi una prenotazione entro il termine stabilito, questa scadrà e perderai quella somma di denaro dal tuo limite. Non è necessario effettuare una prenotazione per ottenere la garanzia.

Microcredito: la valutazione creditizia

Le condizioni per le operazioni di microcredito per ottenere il finanziamento dal Fondo sono vantaggiose.

Il Fondo, infatti, non ha bisogno di valutare la persona che chiede il prestito.

Ciò significa che, per ottenere il denaro, non è necessario presentare alcun documento o piano al Fondo: l’affidabilità creditizia dell’azienda o del professionista viene valutata dall’ente finanziatore.

Microcredito: la copertura senza interessi

Il Fondo copre fino all’80% dell’importo del finanziamento concesso. Si tratta della cosiddetta Garanzia diretta. Se un’altra azienda garantisce una parte del prestito, il Fondo coprirà fino all’80% dell’importo, a condizione che la garanzia dell’altra azienda non superi l’80% del finanziamento. Questa operazione si chiama Controgaranzia.

Il Fondo non applica alcuna commissione per questo servizio.

Con il Microcredito fai grande la tua impresa

Questa è la tua chance per sviluppare il tuo progetto di business a costo zero e noi possiamo essere il tuo braccio destro per realizzarlo più semplicemente.

Rivolgendoti a noi riceverai assistenza gratuita, dalla presentazione della domanda, alla prenotazione dell’appuntamento presso la banca convenzionata e al monitoraggio.

Fai il primo passo per ottenere il microcredito, contatta ora il nostro esperto!

FAQ Microcredito

Che cos’è il microcredito?

Il microcredito è un tipo di finanziamento rivolto a imprenditori che non hanno accesso al credito tradizionale delle banche. È destinato a persone che vogliono avviare o sviluppare un’attività economica, ma che non dispongono dei capitali necessari per farlo.

Chi può richiedere il microcredito?

Il microcredito è destinato a imprenditori che non hanno accesso al credito tradizionale delle banche. In particolare, è rivolto a persone che non possono fornire garanzie reali o personali, come giovani imprenditori, donne, disoccupati, immigrati, e persone con disabilità.

Quali sono i requisiti per ottenere il microcredito?

I requisiti per ottenere il microcredito variano a seconda dell’ente erogatore del finanziamento. In generale, per ottenere il microcredito è necessario presentare un piano d’impresa dettagliato, dimostrare la propria capacità di gestione dell’attività economica, e avere una buona reputazione creditizia.

Quali sono i vantaggi del microcredito?

Il microcredito offre molti vantaggi, tra cui un accesso più facile al credito, un tasso di interesse inferiore rispetto ai prestiti bancari tradizionali, la possibilità di migliorare la propria situazione economica, e la creazione di nuovi posti di lavoro.

Quali sono le modalità di rimborso del microcredito?

Le modalità di rimborso del microcredito variano a seconda dell’ente erogatore del finanziamento. In genere, il rimborso avviene in rate mensili, trimestrali o semestrali, con un tasso di interesse fisso o variabile.

Quali sono le garanzie richieste per ottenere il microcredito?

Il microcredito non richiede garanzie reali o personali. Tuttavia, l’ente erogatore del finanziamento può richiedere la presentazione di un piano d’impresa dettagliato e la dimostrazione della capacità di gestione dell’attività economica.

Quali sono i limiti del microcredito?

Il microcredito ha alcuni limiti, come ad esempio il fatto che i finanziamenti sono di solito di piccola entità, che il tasso di interesse può essere più elevato rispetto ai prestiti bancari tradizionali, e che il rimborso avviene in tempi più brevi rispetto ai prestiti bancari tradizionali. Tuttavia, il microcredito rappresenta comunque un’importante opportunità per le persone che non hanno accesso al credito tradizionale delle banche.

Quali sono i soggetti che erogano il microcredito?

Il microcredito può essere erogato da diversi soggetti, tra cui enti pubblici, associazioni no-profit e banche. In molti Paesi esistono programmi governativi che forniscono finanziamenti a tassi agevolati per promuovere lo sviluppo economico locale.

Come si può utilizzare il microcredito?

Il microcredito può essere utilizzato per avviare o sviluppare un’attività economica. Può essere utilizzato per l’acquisto di attrezzature, materiali e beni necessari per l’attività economica, per l’acquisto di un’auto o di un veicolo commerciale, o per coprire le spese di avviamento dell’attività.

Come posso richiedere il microcredito?

Per richiedere il microcredito è necessario rivolgersi all’ente erogatore del finanziamento, presentando un piano d’impresa dettagliato e dimostrando la propria capacità di gestione dell’attività economica. In molti casi, gli enti erogatori offrono anche servizi di consulenza per aiutare gli imprenditori nella stesura del piano d’impresa.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui