Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Revolut è una piattaforma finanziaria globale, supportata da un’app che consente in ogni momento di gestire le tue finanza con un semplice smartphone. Revolut Ltd è una società fintech, con sede nel Regno Unito fondata nel 2015 (nel 2018 ha raggiunto lo status di unicorno). Con ciò si intende che è stata valutata più di un miliardo di dollari. La società ha realizzato un conto corrente multivaluta. A partire dal 2021 ha ottenuto la licenza bancaria anche in Italia dove viene riconosciuta a tutti gli effetti come una banca, dando quindi accesso ad un vero e proprio conto corrente. Tuttavia, esso non dà IBAN italiano, ma l’estensione LT è riconosciuta nell’area SEPA, cioè dei pagamenti europei. Revolut offre una carta di debito prepagata che consente di prelevare denaro (in valuta locale) in oltre 120 paesi del mondo.

Esso, inoltre, consente di attivare due tipi di carte: fisiche (plastica o metallo) e virtuali. In entrambi i casi sono carte di debito, Visa e MasterCard, le quali vengono assegnate automaticamente e che possono essere aggiunte ai portafogli Apple Pay/Google Pay. Anche la carta può essere utilizzata mediante app, e consente di effettuare pagamenti in più valute.

Per accedere ai predetti servizi, è necessario scaricare la app, la quale è disponibile per Apple iPhone. iPad e iPod touch con sistema operativo iOS 13 e superiori, per Apple Mac con sistema operativo 11.0 e superiori e per smartphone Android con sistema operativo 6.0 e superiori.

Il conto revolut prevede la possibilità di aprire un conto standard gratuito, nonché di attivare una serie di opzioni a pagamento. Quindi possiamo individuare diverse tipologie di abbonamenti: standard, plus, premium, metal. Non è una carta di credito, non puoi spendere più del budget che hai sul conto corrente Revolut.

Di seguito proviamo a delineare le caratteristiche del conto Revolut.

Cos’è Revolut?

Revolut Ltd è una società fintech, con sede nel Regno Unito, che in realtà è nata molto di recente, infatti è stata fondata nel 2015. Tuttavia, già nel 2018 ha raggiunto lo status di unicorno. Con ciò si intende che è stata valutata più di un miliardo di dollari.

Esso mette a disposizione un sistema di digital banking di ultima generazione che offre servizi finanziari a partire da un’app per cellulare.

Dunque, Revolut è un conto, che ad oggi conta oltre 18 milioni di utenti in tutto il mondo. Tale strumento consente di aprire e gestire comodamente da smartphone le tue operazioni finanziarie, con poche semplici mosse. Invero, esso si presta a molteplici impieghi, può essere usato per:

  • Effettuare acquisti sia online oltre nei negozi fisici (anche all’estero);
  • Eseguire pagamenti in tempo reale, bonifici;
  • Inviare denaro all’estero con zero spese;
  • Analizzare in dettaglio le proprie spese;
  • Accumulare risparmi per i propri progetti;
  • Effettuare donazioni;
  • Trading;
  • Sottoscrivere assicurazioni;
  • Cambiare criptovalute e molto altro ancora.

Per accedere ai predetti servizi, è necessario scaricare la app, la quale è disponibile per Apple iPhone, iPad e iPod touch con sistema operativo iOS 13 e superiori, per Apple Mac con sistema operativo 11.0 e superiori e per smartphone Android con sistema operativo 6.0 e superiori.

Revolut funziona con modello freemium, ossia è previsto un piano standard gratuito e i pacchetti Plus, Premium e Metal con plafond più alti e servizi aggiuntivi.

Una particolarità di Revolut è che permette di compare, scambiare e conservare criptovalute utilizzando il proprio denaro sul conto e direttamente dalla app. Potrai cambiare 30 valute con le 5 principali cryptocurrency in circolazione:

  • Bitcoin;
  • Litecoin;
  • Ethereum;
  • Bitcoin Cash;
  • XRP.

Tipologie di conto

Il conto Revolut prevede la possibilità di aprire un conto standard gratuito, nonché di attivare una serie di opzioni a pagamento. Quindi possiamo individuare diverse tipologie di abbonamenti: standard, plus, premium, metal.

Abbonamento standard

Per quanto riguarda l’abbonamento Standard, questo è l’account base di Revolut ed è gratuito. Suddetto abbonamento consente di aprire un conto Regno Unito gratuito, che prevede un conto euro IBAN gratuito. Inoltre consente di ottenere:

  • la possibilità di fare spese in oltre 150 valute al tasso di cambio interbancario;
  • il cambio senza commissioni nascoste in 30 valute fiat fino a 6.000 euro al mese;
  • prelievi da bancomat senza commissioni fino a 200 euro al mese.

Abbonamento Plus

Il primo degli abbonamenti revolut a pagamento è Plus, che comporta l’onere di versare il costo mensile di 2,99 euro. Tale conto è ideale per chi acquista molti prodotti online o partecipa a eventi in quanto fornisce rimborsi fino a 1000 euro su acquisti danneggiati o rubati. Inoltre, ha anche una finestra di reso migliorata e garantita oltre che rimborsi in caso di cancellazione dell’evento del quale si possiede il biglietto.

Abbonamento Premium

Laddove tu fossi interessato a più opzioni, puoi abbonarti a Premium, previo pagamento di un costo di 7,99 euro mensili. Questo abbonamento offre tutti i vantaggi dell’account Standard più:

  • il cambio senza commissioni nascoste in 30 valute fiat senza limite mensile;
  • prelievi da bancomat senza commissioni fino a 400 euro al mese; assicurazione medica internazionale;
  • assicurazione per ritardi su volo e bagagli;
  • consegna espresso/prioritaria globale della carta;
  • assistenza clienti prioritaria; accesso immediato a 5 criptovalute;
  • la possibilità di richiedere una carta premium con design esclusivo;
  • la possibilità di generare carte virtuali usa e getta e l’accesso tramite pass loungekey. 

Abbonamento Metal

Infine, se vuoi tutte le opzioni puoi abbonarti a Metal, che ha un costo di 13,99 euro mensili. Questo offre tutti i vantaggi dell’account Premium più:

  • i prelievi da bancomat senza commissioni fino a 600 euro al mese;
  • carte Revolut Metal esclusive;
  • la possibilità di ottenere fino allo 0,1% di Cashback in Europa e fino all’1% fuori dall’Europa su ogni pagamento fatto con carta,
  • dà l’accesso a un concierge per gestire meglio il proprio stile di vita.

Funzioni comuni a tutti gli abbonamenti

Dobbiamo, tuttavia, ricordare che gli account prevedono alcune possibilità comuni. In particolare, puoi:

  • creare delle carte virtuali da usare per i pagamenti online e con Apple Pay (se si utilizza iPhone);
  • la conversione delle valute;
  • il monitoraggio dei tassi di cambio internazionali; 
  • statistiche avanzate sulle proprie abitudini di spesa;
  • l’impostazione di budget mensili globali o per varie categorie di spesa;
  • l’invio e la ricezione immediata di denaro tra utenti Revolut; la possibilità di effettuare bonifici bancari e pagamenti ricorrenti;
  • la creazione di salvadanai virtuali per mettere da parte i soldi necessari a realizzare i propri progetti (anche quelli di gruppo);
  • il trading;
  • le donazioni e l’accesso alle criptovalute (disponibile per gli utenti Premium e Metal oppure invitando i propri amici a provare Revolut).

Carta Revolut

Oltre il conto, è anche possibile attivare una carta Revolut. Questa consiste in una prepagata dell’omonima società, che si appoggia al circuito Mastercard ed è associata alla app del conto. Tramite la carta Revolut è possibile procedere alle transazioni anche in valute straniere. L’app prevede anche la funzione di calcolatore del tasso di cambio applicato in tempo reale, che consente appunto le operazioni medianti la carta.

La carta Revolut permette di procedere ai pagamenti con carta di credito e prelievi ATM in più di 130 valute nel circuito Mastercard. Supporta i wallet Apple Pay e Google Pay, quindi la tecnologia NFC per i pagamenti POS contactless.

Con suddetto supporto si consente di convertire nella valuta di pagamento al tasso di cambio interbancario e seleziona la valuta (o la criptovaluta) da usare in ogni specifico pagamento.

L’attivazione della carta Revolut non comporta alcun costo aggiuntivo. Essa può essere ottenuta anche con il piano standard della app. Tuttavia, se invece si sceglie la carta fisica e non virtuale, occorre pagare la spedizione e la consegna. Per attivarla, occorre andare nella sezione “Cards” della app e scegliere l’opzione “Fisica” o “Virtuale”.

La carta Revolut si utilizza anch’essa mediante la app. Con essa si potranno eseguire bonifici in uscita o per inviare e ricevere denaro in P2P. Queste transazioni sono gratuite (più o meno limitate a seconda del piano scelto con l’app). La carta Revolut abbatte le commissioni sulle transazioni all’estero dei circuiti delle carte di credito tradizionali.

Come scaricare l’app

Analizzato sommariamente il sistema del conto Revolut, possiamo ora spiegare in breve come si procede a scaricare l’app per poter accedere a tale strumento.

In primo luogo, dovrai provvedere alla prima e principale operazione per accedere al conto. Infatti, dovrai provvedere a scaricare l’app ufficiale di Revolut sul tuo telefono. Per provvedere a questa prima operazione, devi collegarti al sito Internet di Revolut:

  • clicca sul pulsante Registrati,
  • digita il tuo numero di cellulare nell’omonimo campo
  • fai clic su Continua.

Dopodiché riceverai un SMS con il link per scaricare l’app di Revolut per Android o iPhone.

La procedura di download dell’applicazione è quella standard prevista per ogni altra app:

  • devi semplicemente premere sul pulsante Ottieni/Installa dello store del tuo smartphone
  • attendere il download e l’installazione automatica dell’applicazione;
  • usi iPhone, potresti dover autorizzare l’operazione tramite Face ID, Touch ID o immissione della password dell’ID Apple.

Una volta effettuata l’istallazione, dovrai procedere ad avviare l’app di Revolut, selezionando la sua icona presente in home screen o nel drawer del tuo telefono:

  • fai tap su Registrati;
  • immetti il tuo numero di telefono nel modulo che ti viene proposto;
  • premi sul pulsante Registrati;
  • crea una passcode (cioè un codice di accesso) per il tuo conto;
  • attendi la ricezione, via SMS, di un codice di verifica di 6 cifre da parte di Revolut;
  • una volta ricevuto il codice;
  • digitalo nel campo su schermo, in modo da verificare il tuo numero di cellulare;
  • proseguire con la procedura di apertura del conto.

Perché e come utilizzare Revolut?

I principali motivi per cui utilizzare Revolut sono:

  • Come carta di debito prepagata, per fare acquisti online o prelevare denaro quando si è all’estero. Il principale vantaggio riguarda gli ottimi tassi di cambio offerti per convertire il denaro da una valuta all’altra;
  • Per investire in azioni e in altri prodotti finanziari. La società britannica offre alcune transazioni gratuite mensili ai propri clienti.

Come scaricare l’estratto conto? 

La maggior parte delle banche in Italia forniscono il calcolo della giacenza media come servizio gratuito. Nel caso in cui tu abbia un Conto Revolut, occorre:

  • Andate sul sito Revolut e fare il login, inserendo anche il codice di sicurezza dall’app
  • Cliccate sui tre puntini di sospensione e selezionate Estratto conto
  • Scegliete l’opzione Excel e le date che vi interessano
  • Scaricate l’estratto conto e salvate il file.

Ricaricare Revolut

È possibile ricaricare Revolut con bonifico bancario e con qualsiasi carta di credito e debito che siano in possesso di un IBAN:

Revolut supporta anche la ricarica tramite PayPal, Google Pay e Apple Pay (è possibile trasferire denaro perfino da Apple Watch).

Non vengono applicati costi sulla ricarica con bonifico. Se la ricarica viene fatta con carta, invece, è possibile che venga richiesta una commissione. Non sono ammesse ricariche in contanti o a mezzo assegno bancario. Pertanto non è possibile fare una ricarica in tabaccheria o allo sportello ATM.

Revolut è pignorabile?

Si, è pignorabile come la maggiorazione delle altre carte.

Per Chi È Utile?

L’offerta è pensata per i privati e anche per la clientela business, attraverso, rispettivamente, l’opzione Personal e l’opzione Business. Quest’ultima offerta si articola ulteriormente, perché si divide in Company (pensata per le aziende) e Freelancer (per i professionisti).

La carta è particolarmente adatta a chi viaggia molto, ma i costi contenuti la rendono appetibile per qualsiasi risparmiatore. Per utilizzare Revolut bisogna avere almeno 18 anni

La carta-conto corrente Revolut è pensata sia per essere usata dai privati, attraverso l’offerta Personal, che per la clientela business, attraverso l’omonima offerta. Entrambe poi prevedono diverse opzioni di abbonamento Revolut e i costi, ovviamente, variano in base alla scelta.

Revolut è un conto italiano?

Revolut ha aperto una propria banca in Italia: l’app finanziaria ha reso operativa la sua licenza bancaria europea specializzata anche nel nostro Paese, cosa che le consente di fornire servizi bancari limitati tramite l’app insieme a una serie di servizi finanziari e prodotti offerti da altre società del gruppo. Questo significa che, nel caso in cui tu disponga di un iban italiano (inizia con IT) non vi sono obblighi di monitoraggio fiscale da rispettare in dichiarazione. Tuttavia, nel caso in cui, invece, l’iban del conto a disposizione non sia italiano (ma estero), è necessario andare ad analizzare la situazione per capire se vi sono obblighi di monitoraggio fiscale da indicare nella propria dichiarazione dei redditi (con la compilazione del quadro RW).

Se desideri analizzare la tua situazione personale è importante essere consapevoli delle implicazioni fiscali e dei potenziali rischi coinvolti. In questi casi, la consulenza di un dottore commercialista esperto di fiscalità internazionale è essenziale per garantire la conformità alle leggi fiscali internazionali e minimizzare gli impatti fiscali negativi. Inoltre, un professionista esperto può aiutarti a valutare i vantaggi e gli svantaggi di diverse opzioni fiscali, come ad esempio quelle individuate in questo articolo. Contattaci per ricevere il preventivo per una consulenza personalizzata.

Domande frequenti

Come posso contattare l’assistenza clienti di Revolut? 

Il modo più rapido per ottenere risposte alle tue domande è il Centro assistenza di Revolut, dove puoi trovare un elenco esaustivo di domande frequenti. Se non dovessi trovare quello che cerchi, puoi contattare l’assistenza tramite la chat in-app.

Come posso trasferire fondi sul mio conto Revolut da un altro conto bancario?

Puoi trasferire fondi sul tuo conto Revolut da un altro conto bancario utilizzando i dati bancari del tuo conto Revolut. Questi dati possono essere trovati nella sezione “Aggiungi denaro” dell’app.

Cosa devo fare se un bonifico non arriva sul mio conto Revolut?

Se un bonifico non arriva sul tuo conto Revolut, puoi verificare lo stato del bonifico nella sezione “Transazioni” dell’app. Se il bonifico non è stato ricevuto dopo il tempo previsto, puoi contattare l’assistenza clienti di Revolut per ulteriore assistenza.

Come posso inviare denaro a un conto bancario?

Per inviare denaro a un conto bancario, puoi utilizzare la funzione “Invia denaro” nell’app Revolut. Inserisci l’importo che desideri inviare e i dati del beneficiario, quindi conferma il pagamento.

Quali sono i vantaggi del conto Revolut? 

Il conto Revolut offre numerosi vantaggi, tra cui la possibilità di gestire il denaro, effettuare pagamenti e convertire valuta attraverso qualsiasi dispositivo senza costi fissi e commissioni tipiche del settore bancario.

Come posso bloccare la mia carta Revolut?

Se hai perso o ti è stata rubata la tua carta Revolut, puoi bloccarla immediatamente dall’app. Vai nella sezione “Carte” e seleziona la carta che desideri bloccare, quindi tocca “Blocca carta”. In caso di furto o smarrimento, puoi anche richiedere una nuova carta dall’app.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui