Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Dopo il voto di
fiducia al Governo
e nonostante le tante dichiarazioni di voto
improntate al “vorrei ma non posso”, la Camera dei Deputati ha
definitivamente approvato il disegno di legge di conversione in
legge, con modificazioni, del Decreto
Legge 29 marzo 2024, n. 39
(Decreto Superbonus 2024).

Decreto Superbonus 2024: qual è la ratio?

Nessun colpo di scena, a parte qualche rilievo che nella
sostanza questo nuovo provvedimento d’urgenza non otterrà alcun
miglioramento significativo dei conti pubblici ma solo parecchie
penalizzazioni (retroattive) per chi si ritroverà ad aver sostenuto
spese nel 2024 pianificando una ripartizione del credito in 4 anni
e ritrovandosi, invece, a doverla ripartire in 10.

Nonostante gli ultimi dai Enea abbiano certificato la fine
del Superbonus
, la montagna ha partorito un nuovo mostro
normativo, inutile nella sostanza per gli obiettivi dichiarati dal
Ministero dell’Economia e delle Finanza ma con un impatto
devastante per i malcapitati che hanno interventi in corso mediante
l’utilizzo del superbonus 70%, del bonus 75% per l’eliminazione
delle barriere architettoniche e del sismabonus (in tutte le sue
forme previste dall’art. 16 del D.L. n. 63/2013).

Si attende solo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della
legge di conversione del D.L. n. 39/2024 ma è chiaro che possono
già considerarsi definitivi i contenuti dei 17 articoli (compresi i
bis e ter) di cui si comporrà il Decreto Legge coordinato.

Le novità per i bonus edilizi

Gli articoli che hanno un impatto diretto sulle agevolazioni
fiscali o sui soggetti che avviano interventi di riqualificazione
energetica e strutturale sono i seguenti:

  • art. 1 – Modifiche alla disciplina in materia di opzioni per la
    cessione dei crediti o per lo sconto in fattura
  • art. 1-bis – Fondo per sostenere gli interventi di
    riqualificazione nei territori interessati dagli eventi
    sismici
  • art. 1-ter – Contributo per la riqualificazione energetica e
    strutturale realizzata dagli enti del Terzo settore, dalle onlus,
    dalle organizzazioni di volontariato e dalle associazioni di
    promozione sociale
  • art. 2 – Modifiche alla disciplina in materia di remissione in
    bonis
  • art. 3 – Disposizioni in materia di trasmissione dei dati
    relativi alle spese agevolabili fiscalmente
  • art. 4 – Disposizioni in materia di utilizzabilità dei crediti
    da bonus edilizi e compensazioni di crediti fiscali
  • art. 4-bis – Misure di razionalizzazione e coordinamento delle
    agevolazioni fiscali in edilizia
  • art. 4-ter – Attività di vigilanza e controllo degli enti
    comunali in relazione agli interventi di cui agli articoli 119 e
    121, comma 2, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34
  • art. 9-bis – Disposizioni finanziarie

Di seguito il testo a fronte delle
disposizioni che erano state previste dal Decreto Legge e quelle
che saranno post conversione.

CONTINUA A LEGGERE

© Riproduzione riservata

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui