Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Quali sono le percentuali di tolleranza per sanare abusi edilizi del Decreto Salva Casa? Il nuovo Decreto Salva Casa 2024 ha dato il via libera ufficiale a procedure più rapide e snelle per sanare interventi di trasformazione interna eseguiti senza titolo.

Si tratta, per esempio, di tramezzi spostati, adeguamento delle finestre, o aperture non conformi ai permessi edilizi, o, ancora, opere come verande, soppalchi, parti strutturali aggiunte e non documentate.

Ha, inoltre, previsto modifiche per la definizione di stato legittimo, per il cambio di destinazione d’uso e per le cosiddette tolleranze costruttive. Vediamo cosa cambia con particolare riferimento a queste ultime.

  • Quali sono le nuove percentuali di tolleranza per sanare gli abusi edili dopo l’approvazione del nuovo Salva Casa
  • Per quali opere valgono le nuove percentuali di tolleranza del Decreto Salva Casa 2024

Quali sono le nuove percentuali di tolleranza per sanare gli abusi edili dopo l’approvazione del nuovo Salva Casa

Con l’approvazione ufficiale del Piano Casa 2024, le percentuali delle tolleranze costruttive per sanare gli abusi edilizi sono state riviste e ricalcolate in misura inversamente proporzionale alla superficie utile.

Ciò significa che minore risulta la superficie utile, più è alta la percentuale della tolleranza.

In particolare, le ‘nuove’ percentuali restano al 2% per le unità immobiliari con superficie utile superiore ai 500 mq ma salgono poi progressivamente al:

  • 3% per le unità immobiliari con una superficie utile tra i 300 e i 500 mq;
  • 4% per le unità immobiliari con una superficie utile tra i 100 e i 300 mq;
  • 5% per le unità immobiliari con una superficie utile inferiore ai 100 mq.

Precisiamo che ai fini del calcolo della superficie utile, si deve considerare solo ed esclusivamente la superficie assentita con il titolo edilizio che ha permesso la realizzazione dell’intervento, al netto di eventuali frazionamenti dell’immobile o dell’unità immobiliare eseguiti nel corso del tempo.

Inoltre, rientrano nelle tolleranze costruttive anche: 

  • il minore dimensionamento dell’edificio; 
  • la mancata realizzazione di elementi architettonici non strutturali; 
  • le irregolarità esecutive di muri esterni ed interni; 
  • la difforme ubicazione delle aperture interne;
  • la difforme esecuzione di opere rientranti nella nozione di manutenzione ordinaria; 
  • gli errori progettuali corretti in cantiere; 
  • gli errori materiali di rappresentazione progettuale delle opere.

Per quali opere valgono le nuove percentuali di tolleranza del Decreto Salva Casa 2024

Secondo quanto stabilito dal Salva Casa 2024, le nuove percentuali di tolleranza costruttiva valgono solo per gli interventi realizzati entro il 24 maggio 2024.

Ciò significa che per qualsiasi opera realizzata dopo tale data, le novità non sono valide e si procede con quanto già previsto dalla normativa vigente, ‘meno tollerante’.

 

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui