Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Microcredito per gli avvocati con massimo 5 anni di partita Iva. È quanto prevede il bando pubblicato sul sito della regione Lombardia destinato a PMI e lavoratori autonomi con partita Iva individuale non iscritti al Registro delle imprese, al fine di agevolare la promozione dello startup di impresa con il coinvolgimento diretto degli operatori di microcredito convenzionati con la regione.

Chi può partecipare

Possono partecipare, dunque, le PMI regolarmente costituite, iscritte ed attive da massimo 5 anni nel Registro delle imprese, con sede legale e/o operativa in Lombardia, e i lavoratori autonomi, tra cui gli avvocati, con partita Iva individuale che abbiano dichiarato l’inizio attività da massimo 5 anni alla data di presentazione della domanda e con domicilio fiscale in Lombardia.

In cosa consiste l’agevolazione

L’agevolazione, i cui massimali sono stati aggiornati in base alle disposizioni sul microcredito di cui al decreto ministeriale 211/2023, consiste in un finanziamento da parte della regione abbinato a un finanziamento concesso a condizione di mercato da un operatore di microcredito, per sostenere complessivamente il 100% delle spese ammissibili.

L’ammontare massimo del finanziamento regionale e dell’operatore di microcredito è compreso tra un minimo di 15mila euro e un massimo di 75mila euro (che può essere elevato a 100mila qualora il beneficiario sia una società a responsabilità limitata).

Nello specifico: il finanziamento regionale prevede un importo pari al 40% delle spese ammissibili con un minimo di 6mila euro e un massimo di trentamila, con una durata compresa tra 8 e 10 semestri, rimborso a quota capitale costante con rate semestrali a scadenza fissa e a tasso fisso zero; il finanziamento dell’operatore di microcredito, invece, prevede un importo pari al 60% delle spese ammissibili con un minimo di 9.000 euro ed un massimo di 45.000 euro, con una durata compresa tra 8 e 10 semestri, rimborso a rata costante e tasso fisso con TAN al 9%.

Come partecipare

Sia le PMI che i lavoratori autonomi possono presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso un operatore di microcredito convenzionato con la regione, esclusivamente online sulla piattaforma Bandi e servizi a partire dalle ore 10.30 del 15 gennaio 2024.

Per informazioni sulle modalità di presentazione delle domande di partecipazione e sull’istruttoria si può scrivere a microcredito@finlombarda.it; mentre per le informazioni sulle fasi successive alla concessione dell’agevolazione scrivere a infopratica_microcredito@finlombarda.it.

Per assistenza tecnica sull’utilizzo della piattaforma scrivere ad Aria S.p.A. alla casella mail bandi@regione.lombardia.it o contattare il numero verde 800.131.151 attivo dal lunedì

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui