Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Il deputato Alessandro Di Battista, ex cooperante, ha diffuso un post spiegando la posizione del Movimento 5 Stelle sulle ong e sostenendo di voler solamente fare chiarezza sui presunti legami tra le organizzazioni e gli scafisti. “Quando lavoravo in Congo e in Guatemala nella cooperazione internazionale sapevo benissimo che alcune ONG si comportavano bene e altre decisamente meno”.

Nell’accesissima polemica contro le organizzazioni umanitarie che operano nel Mar Mediterraneo entro anche il deputato del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista, che rende su Facebook la sua testimonianza in qualità di ex cooperante. “Quando lavoravo in Congo e in Guatemala nella cooperazione internazionale sapevo benissimo che alcune ONG si comportavano bene e altre decisamente meno. Io lavoravo in AMKA Onlus e AMKA investiva la stragrande maggioranza delle sue risorse in progetti di sviluppo: microcredito, lotta all’HIV, formazione scolastica etc. Io vivevo nelle comunità rurali tuttavia non tutti i cooperanti delle altre organizzazioni si comportavano allo stesso modo”, spiega Di Battista.

“Vedevo professionisti dello sviluppo della cooperazione più che della cooperazione allo sviluppo fare la bella vita, ignorare del tutto esigenze ed usi e costumi locali impossibili da comprendere dai loro uffici lussuosi o dai loro resort a 5 stelle. Questo per dirvi che nessuno di noi, in relazione alle ONG che si occupano di migranti, intende generalizzare. Vogliamo solo chiarezza e per questo dovremmo essere considerati razzisti? Ma fatemi capire, se chiediamo chiarezza su alcune ONG che, a detta del Procuratore di Catania, avrebbero avuto contatti diretti con quei criminali degli scafisti dovremmo essere associati a quei politici di destra i quali non perdono occasione di definirci neo-comunisti perché vogliamo destinare più fondi alla cooperazione (quella buona) o perché crediamo nell’equità sociale e per questo lottiamo per il reddito di cittadinanza?”, si domanda l’onorevole pentastellato.

“Al contrario ci definiscono neo-fascisti politici del PD, quello stesso PD stra-finanziato da Buzzi che, parole sue, ‘con gli immigrati ci faceva più soldi che con la droga’. Ci accusano tutti insomma, Berlusconi dice che siamo di sinistra e il PD ci accusa di xenofobia. Perché tutto questo accanimento? Ma ci pensate che se avessimo la maggioranza gli dimezzeremmo immediatamente tutti gli stipendi, gli cancelleremmo in 48 ore quei vergognosi vitalizi e gli chiederemmo indietro quelle centinaia di milioni di euro che si sono intascati come dei ladri. Sì, ladri. Perché il Popolo italiano votò contro il finanziamento pubblico ai partiti eppure i partiti si sono intascati quasi 3 miliardi di euro negli ultimi 20 anni. E noi dovremmo prendere lezioni, o, secondo qualcuno, fare accordi con questi soggetti? Ma secondo voi io sono entrato in Parlamento per fare compromessi con questo sistema marcio o per accordarmi (per loro accordo non significa trovare una quadra su una legge ma spartirsi il potere) con questi personaggi che considerano la Politica non una passione ma un modo di esercitare il potere? Sappiate che il politico è l’unico mestiere che inizi a far peggio proprio quando diventi professionista”, conclude Di Battista.



 

***** l'articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell'articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui