Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
Agevolazioni
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


CASTROVILLARI – «Castrovillari, nel mese di marzo scorso, è stata invasa da una valanga di atti di pignoramento presso terzi con ordine di pagamento su specifico mandato dellAmministrazione Comunale e ciò ha comportato un grave turbamento nellopinione pubblica e un notevole disagio per molte famiglie e imprenditori. La società Sogert Spa, azienda privata di riscossione tributi, infatti, da mesi continua imperterrita, in nome e per conto del Comune, linvio di notifiche di ingiunzioni e pignoramenti dei conti correnti delle famiglie e degli imprenditori castrovillaresi. Numerose le istanze sottoposte alla nostra attenzione come Movimento politico, che ci hanno portato a voler denunciare un problema non solo economico ma soprattutto sociale».

È quanto si legge in una nota stampa di Giovanna DIngianna, Commissario Cittadino IdM che così continua: «Siamo certamente daccordo che il servizio di riscossione costituisce un asse importante di supporto all’autonomia finanziaria e tributaria degli enti locali, in quanto è volto a riscuotere le entrate necessarie a finanziare la spesa pubblica. E deve, pertanto, essere svolto secondo le modalità e i criteri di efficienza, efficacia ed economicità nel rispetto delle esigenze di tutela, semplificazione e collaborazione nei confronti dei contribuenti. Un’attività dovuta e fondamentale per gli enti, anche perché garantisce, oltre che l’applicazione della legge e il rispetto degli obblighi tributari, parte del gettito fiscale preventivato a bilancio sulla base delle stime di introito normalmente effettuate».

«Tutto questo – spiega – il comune di Castrovillari lo sa bene, tant’è che nella Determina n. 16 del 20/11/2020 si riporta laffidamento del servizio di riscossione coattiva dei canoni idrici anno 2010 alla società privata di riscossione Sogert Spa. La stessa società in data 11/02/2019 si era già aggiudicata lappalto del servizio di riscossione coattiva per i canoni idrici anno 2009 e per la Tari di vari anni e pertanto, per vie brevi, le è stato richiesto la disponibilità ad effettuare il servizio di riscossione coattiva anche per i canoni idrici 2010, agli stessi patti e condizioni della gara espletata in precedenza. Lamministrazione comunale, che nel frattempo ha dichiarato il dissesto finanziario con la delibera n. 42 del 24/06/2019, passa tutto alle competenze dellOSL per ciò che riguarda i residui attivi e passivi dellEnte ante 2020. LOSL in data 12/10/2020 ha autorizzato la formazione di apposito ruolo coattivo per il recupero dei canoni idrici anno 2010 per interrompere quanto prima i termini della prescrizione, poiché leventuale mancata riscossione coattiva dei canoni idrici anno 2010 avrebbe causato ingenti danni economici al Comune e più specificatamente è stata approvata una lista di carico per la riscossione coattiva per un importo complessivo di € 341.860,00. Nella stessa determina n. 16/2020 si riporta, oltre a quanto sopra riassunto, che i proventi della riscossione coattiva dei canoni idrici anno 2010 dovranno affluire direttamente sui conti correnti dellOSL dell’ente, ma ciò non è quanto riportato nei vari atti di ingiunzione e pignoramento che sono stati recapitati ai cittadini castrovillaresi».

«A ben vedere, – aggiunge – infatti, la Sogert Spa ordina il pagamento su conti correnti bancari e postali intestati a se stessa. Dunque, allo stato attuale dei fatti, le somme incassate non risulterebbero nella disponibilità dellOSL ma di quella di un soggetto privato lasciando una serie infinita di dubbi e di fattispecie che improvvisamente si potrebbero configurare. Questa anomalia, come altre, tipo il difetto di notifica dellatto al debitore, riscontrata nelloperato di questa società privata porta a dubitare tutta la comunità sullefficienza con la quale la Sogert ha espletato il lavoro che le è stato affidato e per il quale verrà regolarmente pagata».

«Allora ci chiediamo, – prosegue – nessuno degli amministratori, di oggi e di ieri, si è accorto di quanto stia accadendo e del dubbio operato della Sogert? In un momento del genere, con le bollette che zampillano in alto e il costo della vita alle stelle, si dovrebbe prestare più attenzione alla tutela dei cittadini, che di certo devono pagare le tasse ma non possono subire azioni di riscossioni che sul piano amministrativo/contabile non rispettano la legge. In un periodo difficilissimo come quello che stiamo vivendo per gli effetti della pandemia da Covid-19, sarebbe inaccettabile limmobilismo delle istituzioni nel tutelare le famiglie e gli imprenditori castrovillaresi».

«Come IdM riteniamo, perciò, come più volte ribadito, che per contemperare la tutela degli interessi erariali con la sopravvivenza economica delle famiglie è necessario, oggi più che mai, che il servizio di riscossione dei tributi ritorni nelle mani della casa comunale. Ci auguriamo, pertanto, che questo nostro intervento possa rappresentare il punto di partenza per lamministrazione comunale di un più decisivo intervento in materia, al fine di condurre lesazione fiscale a modelli più equi di riscossione e accertamento. I cittadini meritano rispetto, lamministrazione comunale ottemperi ai suoi doveri e restituisca loro la giusta dignità!» conclude.



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui